Se c’è una cosa che ha insegnato la crisi finanziaria è che staremmo tutti meglio con meno finanza. Se ti interessano le risposte della finanza etica e dell'economia solidale a questa crisi ...

Gli articoli possono essere aggiunti da tutti i soci previo Login.

Istantanee dalla Valle che non si arrende

Mentre in Val di Susa è in corso lo sgombero di baita Clarea, e un attivista "No Tav" è in ospedale in condizioni gravissime, pubblichiamo il "diario" della nostra collaboratrice Chiara Spadaro dal corteo "No Tav" di sabato 25 febbraio, che restituisce le immagini di una manifestazione pacifica, diversa da quella raccontata dai media mainstream ...

Leggi tutto ...

Finance Watch, una lobby contro le lobby

Il suo lavoro è simile a quello di un lobbista, ma ora è al servizio di un’ong unica nel suo genere nello scacchiere politico di Bruxelles. A Finance Watch gli specialisti del mercato finanziario hanno come obiettivo quello di affrontare le lobby del settore della finanza per ricondurle alla loro ragion d’essere originaria: mettere i servizi finanziari al servizio della produzione ...

Leggi tutto ...

NO INTESA DAY: 16 marzo 2012

Quello che succede in Lombardia non è un caso isolato e riguarda tutti, perché se queste opere andranno a buon fine si aprirà un varco per nuove devastazioni in tutto il Paese. Per questo la campagna Ferma La Banca ha lanciato per il 16 MARZO 2012 il NO INTESA DAY, una giornata in cui promuovere in tutta Italia iniziative di pressione su Intesa Sanpaolo. Basta poco: un volantinaggio davanti a una filiale, un banchetto informativo, un incontro o qualunque altra iniziativa simbolica e creativa ...

Leggi tutto ...

Occupy Wall Street scopre la finanza etica

Le conclusioni di Occupy Wall Street – senza commenti, prese dal sito del Financial Times – per l’Assemblea di Dicembre. Questa nota è stata preparata dal gruppo di lavoro sull’alternativa bancaria di OWS. Serve alla discussione interna al movimento, ma non solo. Lo scopo è quello di descrivere le caratteristiche di una banca ideale che incarni i valori del movimento OWS ...

Leggi tutto ...

Vieni a farti uno shampoo di solidarietà

Grazie alla intensa collaborazione solidale tra il Comitato di Lotta Popolare di Bussoleno, Bussoleno Provaci, Etinomia e il movimento No Tav, Venerdì 3 Febbraio alle ore 17, presso il negozio di Mario Nucera in via Traforo 19 a Bussoleno, si terrà la presentazione dell'iniziativa "Vieni a farti uno shampoo di solidarietà". Mario è stato arrestato in seguito alla maxi operazione condotta contro decine di sostenitori del movimento NoTav e si trova attualmente agli arresti domiciliari, di fatto senza sostentamento per sè e per la sua famiglia ...

Leggi tutto ...

La Tobin tax sbarca alla Camera: da giovedì al via l'esame in commissione

Per l'Europa è ancora un tabù, soprattutto a causa dei veti inglesi. "È una follia", ha detto senza mezzi termini il primo ministro britannico David Cameron giusto qualche giorno orsono. Facendo arrabbiare la cancelliera tedesca, Angela Merkel, che è una delle sostenitrici più convinte "Sono molto delusa, sarebbe stato un segnale politico forte" ...

Leggi tutto ...

Una proposta per riformare le agenzie di rating

Finance Watch oggi ha presentato la propria proposta in occasione di un'audizione pubblica del Parlamento europeo sulle riforme delle agenzie di rating proposte dalla Commissione europea. Il segretario generale di Finance Watch Thierry Philipponnat ha detto che le riforme devono ridurre la dipendenza del sistema finanziario dall'utilizzo dei rating. "Al momento, le agenzie di rating sono 'giudice' e 'giuria'. Dobbiamo trovare un modo per mantenere il ruolo di 'giudice', sbarazzandoci del loro ruolo di 'giuria'" ha detto ...

Leggi tutto ...

Guarda finanza oggi ha dato prova in occasione di un'audizione pubblica del Parlamento europeo sulle riforme proposte dalla Commissione europea di agenzie di rating. Guarda il Segretario Generale delle Finanze Thierry Philipponnat detto l'udienza che le riforme devono ridurre overreliance del sistema finanziario sull'utilizzo di rating.

"Al momento, le agenzie di rating sono giudice e giuria. Dobbiamo trovare un modo per mantenere il ruolo di "giudice", mentre sbarazzarsi del loro ruolo di "giuria", "ha detto.

Guarda finanza oggi ha dato prova in occasione di un'audizione pubblica del Parlamento europeo sulle riforme proposte dalla Commissione europea di agenzie di rating. Guarda il Segretario Generale delle Finanze Thierry Philipponnat detto l'udienza che le riforme devono ridurre overreliance del sistema finanziario sull'utilizzo di rating.

 

"Al momento, le agenzie di rating sono giudice e giuria. Dobbiamo trovare un modo per mantenere il ruolo di "giudice", mentre sbarazzarsi del loro ruolo di "giuria", "ha detto.

Un mese di mobilitazione per dire NO ai caccia F-35

Dal 7 febbraio associazioni e gruppi locali si attiveranno a sostegno della campagna "Taglia le ali alle armi" promossa da Sbilanciamoci!, Tavola della Pace e Rete Italiana per il Disarmo per chiedere al nostro Governo di non procedere all'acquisto di 131 caccia bombardieri Joint Strike Fighter F-35. La data di inizio di questa nuova fase della campagna, che è attiva del 2009 e già ha raccolto oltre 45.000 adesioni, non è scelta a caso ...

Leggi tutto ...

Gli indigeni dell'Ecuador danno scacco alla Chevron

La storia si ripete: per la seconda volta in meno di un anno, Chevron è stata condannata da un tribunale dell'Ecuador a risarcire le comunità indigene danneggiate dall'attività dell'impresa. Eppure quando il 14 febbraio dello scorso anno un tribunale ecuadoriano aveva inflitto una multa da otto miliardi e mezzo di dollari al colosso petrolifero, in molti pensarono che si trattasse di una sentenza destinata ad essere ribaltata ...

Leggi tutto ...

Commercio equo per tutti. Forse.

O forse un dejà-vu. Il rischio di una deriva "mainstream" del movimento del commercio equo e solidale mondiale fa ancora capolino dietro gli effetti di una crisi economica senza precedenti. Con la scusa di aprire maggiori mercati ai produttori si aprono, in realtà, le porte alle grandi corporation e gli effetti potrebbero essere prevedibili. Perché se non si incide sul potere di mercato dei grandi gruppi un commercio realmente equo e solidale non potrà essere "for all" ...

Leggi tutto ...

Una storia corale

Commercio equo è un ossimoro: lo spirito solidale contrapposto alle pratiche commerciali, i produttori nel Sud e i consumatori del Nord, le piccole dimensioni e la Grande distribuzione. E così via. Ma proprio la tensione a superare queste contraddizioni ha sprigionato, in questi 50 anni, un’energia capace di ribaltare -almeno in parte- il mondo ...

Leggi tutto ...

Ferma la banca che distrugge il territorio

Parte la campagna nazionale di pressione sul Gruppo Intesa Sanpaolo in relazione alla costruzione di quattro grandi infrastrutture lombarde: Pedemontana, Bre.Be.Mi., Tangenziale Esterna Milano (Tem) e autostrada Cremona-Mantova, che avranno un pesante impatto sull’ambiente e sulle popolazioni residenti. Promotori dell’iniziativa sono le associazioni A Sud, Beati i Costruttori di Pace, Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Comitato NoExpo, Coordinamento Comitati Pendolari Regione Lombardia, Coordinamento Nord Sud del Mondo, Distretto di economia solidale della Brianza, Insieme in rete per uno sviluppo sostenibile, Movimenti civici, Movimento Stop al Consumo di Territorio, Rete civica italiana, con l’adesione di un numero crescente di organismi nazionali e locali ...

Leggi tutto ...

L'Italia apre alla tassazione sulle transazioni finanziarie?

La Campagna ZeroZeroCinque accoglie positivamente le parole pronunciate dal Premier Mario Monti che - in discontinuità con il precedente Governo - ha affermato che l’Italia sta riconsiderando “in sede europea una posizione in senso più favorevole alla proposta di tassazioni finanziarie come già Francia e Germania ritengono necessario fare” ...

Leggi tutto ...

Occupy London: la City è un paradiso fiscale e va abolito

Nella spianata della St Paul’s Churchyard sono circa 200 le tende di Occupy London sferzate dal vento freddo che sale dal Tamigi, a pochi metri da uno dei luoghi simbolo della capitale inglese. È ormai oltre un mese, per l’esattezza dalla fatidica data del 15 ottobre, che gli attivisti hanno messo in piedi il loro accampamento, nonostante la totale avversione della City of London Corporation ...

Leggi tutto ...

Un corso di formazione per il congelamento del debito

A Firenze, il 7 e l'8 gennaio 2012. Organizza il Centro Nuovo Modello di Sviluppo. Destinato a chiunque voglia impegnarsi sul proprio territorio per diffondere un'altra idea di soluzione del debito imperniata su tre capisaldi: 1) congelamento del pagamento di interessi e capitale; 2) la costituzione di una commissione d'indagine popolare per accertare la legittimità del debito e definire un piano, ponderato e partecipato, di uscita dal debito; 3) riforma delle entrate e delle uscite pubbliche improntata a criteri di fiscalità progressiva, eliminazione degli sprechi, salvaguardia della spesa sociale, recupero di investimenti per la difesa dei beni comuni e riconversione socio-ambientale della produzione ...

Leggi tutto ...

Nasce Etinomia, quando l'etica sposa l'economia

Nuova associazione di imprenditori. E il sito sarà una piazza con i settori merceologici per dirottare i NOTAV sulle attività più etiche ...

Leggi tutto ...

Controfinanziaria Sbilanciamoci 2012

Nel 13° Rapporto, la Campagna Sbilanciamoci! non si è soffermata solo sull'analisi critica dei contenuti della Legge di Stabilità e sul Bilancio dello Stato, ma anche su tutti i provvedimenti di correzione dei conti pubblici con effetti nel triennio 2011-2013 ...

Leggi tutto ...

In piazza per l'acqua, i beni comuni e la democrazia

La manifestazione di sabato 26 novembre è stata indetta dal Forum italiano dei movimenti per l'acqua per chiedere il rispetto dell'esito referendario, per un'uscita alternativa dalla crisi ...

Leggi tutto ...

Comitato promotore Banca popolare JAK Italia

Il 18 novembre a Milano davanti al Notaio Roberto Bossi è stato costituito il comitato promotore della Banca Popolare JAK Italia. Il “comitato promotore” è quello strumento previsto dalla legge per portare avanti tutte le pratiche amministrative e burocratiche per la costituzione di un istituto di credito ...

Leggi tutto ...

Col cavolo ti finanzio!

L'azienda Cascina Lassi, produttore di Cerro al Lambro di cavolo, verze e molto altro, chiede sostegno ai GAS del DESR (Distretto Rurale Economia Solidale del Parco Agricolo Sud Milano) ed alla finanza etica. Si cercano 150 gasisti volenterosi e desiderosi di preacquistare i prodotti della cascina ...

Leggi tutto ...

Occupy Wall Street: "il movimento smantellerà il casinò globale"

Il 17 novembre saranno trascorsi due mesi da quando un gruppo sempre più numeroso e variegato di persone ha "occupato" il gotha della finanza internazionale. Dopo lo sgombero del 15 novembre, Zuccotti Park (ribattezzato "Freedom Plaza") è tornato a riempirsi ...

Leggi tutto ...

USA, una protesta intelligente contro le banche

Negli Usa non c'è solo Occupy Wall Street. Per il Bank Transfer Day centinaia di migliaia di risparmiatori hanno trasferito miliardi di dollari dalle grandi banche agli istituti di credito cooperativo ...

Leggi tutto ...

USA. 'Bank Transfer Day', continua il boicottaggio alle maggiori banche

“Quella del boicottaggio potrebbe essere una nuova via da percorrere, una maniera meno sterile di continuare la protesta e di non soccombere passivamente al sistema”. Sabato scorso, 5 Novembre, ha avuto luogo il Bank Transfer Day, l’evento di boicottaggio bancario creato e voluto da Kristen Christian ...

Leggi tutto ...

Fuga dalle banche, un punto per Occupy Wall Street

Oggi è il "Bank Transfer Day" proclamato dagli indignati di Occupy Wall Street, la giornata del nuovo appello agli americani a spostare i loro risparmidalle grandi banche nazionali odiate dal movimento alle piccole banche del credito cooperativo ...

Leggi tutto ...

Correzione di rotta. Finanza, economia e democrazia in Europa

Ridimensionare la finanza, riprendere il controllo dell’economia, praticare la democrazia: sono tre correzioni di rotta che servono all’Europa emerse dalle proteste del 15 ottobre ...

Leggi tutto ...

L'Italia assente ingiustificata

Tra i pochi passi in avanti che si registrano a Cannes c'è sicuramente il rinnovato impegno per una Tassa sulle Transazioni Finanziarie (TTF) ...

Leggi tutto ...

G20 a Cannes: il futuro della TTF è europeo?

Al vertice del G20 di Cannes la Francia, la Germania e la Commissione Europea chiederanno l’introduzione di una tassa globale sulle transazioni finanziarie ...

Leggi tutto ...

Finance Watch dà il benvenuto alla supervisione della riduzione dell'indebitamento bancario

Finance Watch si rallegra che i leader dell'Unione Europea abbiano chiesto alle autorità di controllo di proteggere l'economia reale durante la riduzione dell'indebitamento bancario ...

Leggi tutto ...

Giornata di mobilitazione della ZeroZeroCinque

La grande occasione al prossimo G20 di Cannes. Centrare l’obiettivo ed assicurare una misura che contribuisca a salvare le persone e il pianeta ...

Leggi tutto ...

Il fronte dei sostenitori della TTF si allarga

L’incoraggiamento dato dal Pontificio Consiglio di Giustizia e Pace rappresenta un ulteriore passo di grande rilevanza sulla strada verso un'introduzione della TTF su scala europea e internazionale ...

Leggi tutto ...

NO TAV: esempi di resistenza

Esercitando la semplice disobbedienza civile, i valsusini sono riusciti a dimostrare all’Italia come imporsi sulle politiche che si considerano sbagliate e verso cui si sente il dovere di ribellarsi ...

Leggi tutto ...

Lettera aperta ai leader europei per supervisionare la riduzione dell'indebitamento bancario

Finance Watch ha chiesto oggi ai leader dell'UE di adottare misure per proteggere l'economia reale nel caso in cui le nuove regole bancarie riducano l'offerta di credito ...

Leggi tutto ...

Consultazione del Ministero dell'economia sulla TTF

Dopo mesi di silenzioso attendismo il Tesoro si occupa finalmente della tassa sulle transazioni finanziarie. E lo fa, lanciando una consultazione pubblica (aperta a tutti i cittadini) sulla proposta di direttiva europea avanzata da Barroso il 28 Settembre scorso ...

Leggi tutto ...

Non paghiamo il debito... ma non solo

Si moltiplicano gli appelli a non pagare l’enorme debito pubblico accumulato dall’Italia, il cui ripagamento avallerebbe un vero e proprio aggiustamento strutturale “alla cilena” ...

Leggi tutto ...

La "lotta di classe all'incontrario" e l'appuntamento del 15 ottobre

Siamo alle porte di un evento importante. Il 15 ottobre milioni di persone scenderanno in piazza per opporsi a questo modello di sviluppo e a questa crisi ...

Leggi tutto ...

Prime nomine del personale di Finance Watch

Finance Watch annuncia le prime nomine del proprio personale ...

Leggi tutto ...

L'Europa è pronta. E l'Italia?

La Commissione europea presenta oggi una proposta per l’adozione di una tassa sulle transazioni finanziarie (TTF) da attuare entro il 2014 ...

Leggi tutto ...

Proposte dell'assemblea di Santa Maria degli Angeli del 25 settembre 2011

Questi in estrema sintesi le proposte venute fuori dall'assemblea di Santa Maria degli Angeli del 25 settembre. Si tratta ora di cominciare a renderle operative e questo dipende dall'impegno di ciascuno ...

Leggi tutto ...

Taglia le ali alle armi

Anche se il Governo tiene bloccata da tempo (almeno dalla fine 2009) la decisione definitiva, l'Italia a breve potrebbe perfezionare l'acquisto di oltre 130 cacciabombardieri d'attacco Joint Strike Fighter F-35 ...

Leggi tutto ...

Il sole, finalmente

Dopo mesi di incertezze, arriva il nuovo programma di incentivazione per i pannelli fotovoltaici. Eccone un’analisi nelle parole di Gianni Silvestrini ...

Leggi tutto ...