Conosciamo i nostri soci: la cooperativa sociale Triciclo

Ma cosa centrano i soldi con un gong tibetano o con le ruote delle bici? Si può fare finanza solidale gestendo centri del riuso con annesso mercatino? Ebbene sì! A Torino si può!

cooperativa sociale TricicloA Torino infatti, se cerchi un gong tibetano e non sai dove trovarlo, oppure ti serve urgentemente una bici per sfrecciare per la città, c’è un solo posto dove andare ed è Triciclo!

La cooperativa sociale Triciclo https://www.triciclo.com si è costituita con lo scopo di permettere il reinserimento lavorativo di persone che vivono in condizioni di disagio e che per tali disagi sono state emarginate dal mercato del lavoro.

Triciclo offre a tutti i cittadini dell'area torinese un servizio professionale di sgombero appartamenti, cantine, soffitte, magazzini e altri locali, previo preventivo gratuito effettuato dal personale specializzato della cooperativa stessa. La cooperativa ha due officine ciclistiche, volte a promuovere l'utilizzo della bicicletta per una mobilità urbana più sostenibile, tramite la riparazione e la vendita di bici usate e degli accessori più utili.

Inoltre la Cooperativa Triciclo dal 2003 si occupa anche di finanza etica raccogliendo risparmio dai propri soci finalizzato al finanziamento diretto della cooperativa stessa e delle realtà no profit piemontesi tramite la MAG4.

In questo modo per i soci di Triciclo è concretamente possibile sostenere iniziative serie che intervengono in settori di interesse comune agli stessi soci che vi aderiscono (pace, disarmo, ecologia, risparmio energetico, controinformazione, emarginazione, immigrazione, tossicodipendenza, ecc.), riappropriandosi contemporaneamente della gestione e del controllo diretto dei risparmi ed evitando che questi vengano utilizzati per rafforzare la corruzione e l'ingiustizia sociale.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter