Per una società della cura

Certo, i più fragili pagano costi più alti per le conseguenze della pandemia. Tuttavia negli ultimi tre mesi, collaborazione e solidarietà hanno acquisito ovunque un significato senza precedenti nella storia moderna. Un testo collettivo, nato intorno all’associazione Wirtschaft ist Care (“Economia è cura”, di cui Ina Praetorius, femminista, economista e teologa è cofondatrice) ricorda come viviamo in un mondo che sopravviverà soltanto in quanto comunità. Intorno al “prendersi cura” cominciano a emergere modi diversi di vivere ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter