Per una società della cura

La gestione politica dell’emergenza sanitaria ha evidenziato come non mai la storica contraddizione fra produzione economica e riproduzione sociale che il pensiero femminista denuncia da decenni: da una parte la pressione insaziabile dell’ideologia del profitto, dall’altra una società della cura, magari blandita quando serve ma rigorosamente ignorata nei fatti. Nulla pare cambiato anche nella fase due dell’epidemia: mentre in quasi tutte le regioni del centro-sud il contagio potrebbe essersi arrestato ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter