meno finanza per tutti

Se c’è una cosa che ha insegnato la crisi finanziaria è che staremmo tutti meglio con meno finanza ...

Per ricevere le notizie via email iscriviti a FabioNews selezionando la lista "Mio e Nostro - Economia".

Gli articoli possono essere aggiunti da tutti i soci previo Login.

DEF 2017: molta retorica, poche certezze

Il DEF 2017 si caratterizza per un infondato ottimismo sull’andamento della situazione economica nel paese, l’assenza di una politica economica capace di rilanciare crescita e occupazione, e una continuità sostanziale delle politiche di austerità. Pasticciato, vago e incoerente: questo in sintesi il giudizio di Sbilanciamoci! sul DEF 2017 che ha partecipato alle audizioni aperte martedì 18 aprile in Senato sul Documento di Economia e Finanza 2017 ...

Leggi tutto ...

Un silenzio assurdo sulla guerra “a pezzi”

Nel pianeta dilaga una guerra mondiale “a pezzetti”, l’Italia spende 64 milioni di euro al giorno per le armi e la ministra Pinotti, tanto sensibile alle pressioni di Trump, si dice disposta a incrementare il bilancio. La stessa, invasata ministra afferma che l’Italia andrà in guerra ovunque i suoi interessi vitali saranno minacciati, un autentico golpe democratico che cancella l’articolo 11 della Costituzione. Vendiamo armi all’Arabia Saudita per massacrare i civili dello Yemen ...

Leggi tutto ...

Abbandonare l’economia

È tempo di immaginare e mettere in pratica visioni alternative allo sviluppo. I movimenti della decrescita ci invitano ad abbandonare il pensiero economicistico. Non si tratta di proporre un’altra economia ma di mettere in discussione l’esistenza di quella sfera autonoma chiamata “economia”. Di certo le alternative della decrescita hanno cominciato a fiorire ovunque, includono la produzione di cibo nei giardini urbani, il co-housing e le eco-comuni, i circuiti alternativi per i prodotti agricoli ...

Leggi tutto ...

Non tutto si può comprare

Costruire pozzi, imporre tunnel e grandi depositi, devastare territori: è un mestiere complicato quello di molte multinazionali. Da Standing Rock al Salento, dalla Patagonia al Delta del Niger movimenti territoriali e comunità di indigeni protestano, occupano, mostrano modi diversi di vivere. Per questo le grandi imprese iniziano a offrire soldi, tanti soldi, come il miliardo e mezzo di dollari che la Petronas aveva previsto per comprare il consenso degli indigeni Lax Kw’alaams ...

Leggi tutto ...

Cecilia la dice grossa: il CETA difende l’occupazione in Europa?

La commissaria europea al commercio Cecilia Malmstrom è stata audita oggi in teleconferenza dalle commissioni Politiche UE e Attività produttive della Camera dei deputati sulle recenti minacce di Trump sull’elevazione di dazi contro le importazioni negli Stati Uniti di prodotti europei e sulla proposta di revisione delle difese commerciali europee da lei elaborata, per rispondere alla recente causa persa dall’Ue contro le importazioni di pollo dalla Cina ...

Leggi tutto ...

Audit sul debito: cominciamo bene…(?!)

Il 17 febbraio 2017 è iniziato il percorso di audit sul debito del Comune di Napoli promosso da Massa Critica, alla presenza di Eric Toussaint, esperto internazionale, di esperti e attivisti provenienti da altre città, di consiglieri comunali e del Sindaco della Città di Napoli. In quella data abbiamo presentato il programma di lavoro del gruppo di audit di Massa Critica e di cui riportiamo, a circa 45 giorni da quella iniziativa, alcuni punti che le istituzioni cittadine hanno avallato ...

Leggi tutto ...

Una legge storica in El Salvador: messa al bando l’industria mineraria

Il Parlamento del più piccolo Paese del Centro America chiude le porte allo sfruttamento delle riserve di oro e d’argento: è il primo al mondo. Una scelte necessaria per tutelare un territorio densamente popolato. Intervista a Padre Andreu Oliva, rettore dell’Univeridad Centroamericana, tra i promotori del provvedimento. El Salvador, il più piccolo degli Stati del Centro America, è il primo Paese al mondo a bandire ogni attività mineraria dal proprio territorio ...

Leggi tutto ...

Il Bus della moneta a credito

Abbiamo imparato che esistono diversi sistemi di credito che non usano la moneta ufficiale. Circuiti di scambio di beni e servizi in determinati ambiti locali: le cosiddette monete complementari. Si calcola che nel mondo ve ne siano più di cinque mila. Le più note da noi sono il Sardex, con le sue dodici figlie nate in ogni regione d’Italia, e lo Scec, la Solidarietà che cammina. A Reggio Emilia è nato un Laboratorio di comunità e democrazia che da un paio d’anni sta sperimentando il BUS, Buono di Uscita Solidale ...

Leggi tutto ...

Disarmare i mercati

Nell'ambito della Biennale della Democrazia in corso a Torino si è svolto, venerdì 31 marzo, l'incontro atteso, di cui avevamo dato cenno con un articolo su Il Sole 24 Ore, dal titolo "Disarmare i mercati". Alla presenza di Stefano Risso e Tommaso Valentinetti, coadiuvati da Marco Ferranda de Il Sole 24 ore, dinanzi a circa 120 persone, per lo più giovani studenti del V e IV anno dell'istituto Alpa Steiner e Rosa Luxemburg, di docenti e attivisti, si sono affrontati temi complessi ...

Leggi tutto ...

Comunità e luoghi di condivisione

Lo sfondo dell’abitare contemporaneo si caratterizza sempre più per la presenza di individui che rivendicano la scelta di non giocare più da soli, di stare entre nous prima che nella società. Si costruiscono cerchie ristrette entro le quali si stabiliscono legami orizzontali di protezione, di cura, di produzione. Fino a generare, in molti casi, forme nuove di antiurbanesimo (neo-ruralità) che assumono la forma seducente della sussidarietà, della prossimità, del volontariato, della sostenibilità ...

Leggi tutto ...