Una cultura dei beni comuni

C’è un filo rosso che lega le numerose e diverse comunità nate negli ultimi anni intorno alla gestione di beni comuni. Un filo che intreccia azioni e percorsi teorici ma anche esperienze maturate in angoli del mondo differenti, e che si nutre del confronto tra realtà di base: dopo Napoli e Venezia, doppio appuntamento, prima a Casa Bettola, casa cantoniera autogestita di Reggio Emilia. E poi a Mondeggi. Due tappe con cui contribuire a creare una nuova cultura politica ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter