Da utopia a entropia, qui e ora

In tutto il mondo gruppi di «naufraghi dello sviluppo» hanno cominciato ad autorganizzarsi. Non ci sono ricette né strategie miracolose, non è un cambiamento soltanto etico né solo politico, non è soltanto collettivo né solo individuale, precipita sul nostro immaginario ma prima di tutto sulla vita di ogni giorno, ad esempio nello sperimentare percorsi con cui lavorare, produrre e consumare meno. “Una rivoluzione economica e sociale diretta a costruire un altro mondo ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter