Mi chiamo Jeronimo e vengo da Rio Negro

“Mi ricordo che nel 1975 arrivarono delle persone nella comunità con degli zaini, poi ho capito cosa erano gli zaini fino ad allora non li avevo mai visti. Ci dissero siamo qui per un progetto a beneficio di tutte le comunità” cosi’ Jeronimo rievoca quasi quarant’anni dopo il principio dell’orrenda epopea della costruzione della diga del Chixoy, nella regione guatemalteca di Baja Verapaz. Siamo negli anni Settanta e il Guatemala è nelle mani di una feroce dittatura instaurata due decadi prima in seguito a un colpo di stato sostenuto dalla Cia ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter