Dal 1 gennaio 2016 pagheranno gli investitori in banche fallite (era ora)

Il Consiglio dei ministri del 10 settembre ha approvato due decreti legislativi, di recepimento della direttiva 2014/59/UE, che istituiscono un quadro armonizzato a livello dell’Unione Europea in tema di risanamento e di risoluzione degli enti creditizi e delle imprese di investimento. E’ stato così introdotto anche nel nostro Paese l’istituto del “salvataggio interno” in base al quale gli oneri del salvataggio di una banca gravano in primo luogo sugli azionisti e poi, a seguire, ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter