Qualcosa di diverso, qui e ora

Orti comunitari, ciclofficine, fabbriche autogestite, Gruppi di acquisto solidale, banche del tempo, botteghe del commercio equo, Mutue per l’autogestione, spazi per lo scambio gratuito di beni. Cosa hanno in comune? In quali condizioni diventano spazi di cambiamento profondo? Proviamo a esplorare alcuni aspetti di queste trasformazioni in corso, consapevoli che si tratta di esperienze in crescente diffusione in ogni angolo del mondo e di cantieri sociali aperti ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter