L'onda lunga dell'acqua bene comune

Torino è sulla strada della ri-pubblicizzazione, grazie a una delibera d'iniziativa popolare. A Piacenza, invece, i sindaci sono chiamati a decidere se seguire, o meno, l'esempio di Reggio Emilia (vedi Ae 146). A Roma -in vista delle amministrative di maggio- si discute la proposta di ripubblicizzazione di Acea Ato 2 avanzata del Crap. E il 9 marzo un convegno nazionale a Forlì. Grazie ad una deliberazione di iniziativa popolare, la Smat SpA, la società che gestisce l’acquedotto torinese, potrebbe diventare una società speciale consortile ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter