Se c’è una cosa che ha insegnato la crisi finanziaria è che staremmo tutti meglio con meno finanza. Se ti interessano le risposte della finanza etica e dell'economia solidale a questa crisi ...

Per ricevere le notizie via email iscriviti a FabioNews selezionando la lista "Mio e Nostro - Economia".

Gli articoli possono essere aggiunti da tutti i soci previo Login.

Cassa Depositi e Prestiti, come cambiarla per usarla bene

La riscoperta dello stato passa per la Cassa Depositi e Prestiti, uno strumento che può avere un ruolo importante per indirizzare investimenti e lanciare nuove attività che i privati non sono in grado di realizzare. Ma la gestione attuale lascia a desiderare. L’intervento dello stato in economia era passato di moda nei decenni di “pensiero unico” neoliberista, ma ora sono in molti a ripensarci ...

Leggi tutto ...

Quello che c'è da sapere su Cassa depositi e prestiti

La puntata di ieri di Report, "Un tesoro di Cassa", apre interrogativi sul ruolo di Cdp nel panorama economico, politico e sociale del Paese. Un dossier -la raccolta dagli articoli pubblicati da Altreconomia sul tema da febbraio 2011- aiuta a chiarire alcuni degli aspetti rimasti in sospeso. Ieri sera, Report ha portato la Cassa depositi e prestiti in prima serata tv, fornendo un'analisi "di base" rispetto alla composizione e al funzionamento della stessa ...

Leggi tutto ...

E' ora di tassare chi produce la crisi!

L’Italia ha finalmente comunicato la sua adesione alla cooperazione rafforzata per l’istituzione dell’Imposta sulle Transazioni finanziarie. Deve ora compiere la procedura  richiesta e solo quando sarà conclusa potremo dire che il nostro Governo è passato dalle parole ai fatti. Il coordinamento torinese della campagna 005 sarà in piazza con un banchetto informativo ...

Leggi tutto ...

Tassa sulle transazioni finanziarie: l'Italia è finalmente della partita

Si è svolta questa mattina a Lussemburgo la riunione del Consiglio Ecofin dell'Unione Europea con all'ordine del giorno la discussione circa l'introduzione di una Tassa sulle Transazioni Finanziarie attraverso il meccanismo della cooperazione rafforzata. Come previsto dal trattato di Lisbona, per l'avvio della procedura di cooperazione rafforzata occorre l'adesione di almeno 9 Paesi Europei.  Stando ai risultati della riunione di oggi, gli Stati membri dell'Unione Europea che hanno aderito sono 11 ...

Leggi tutto ...

Tassiamo gli speculatori: firma l'appello

Il 18 e il 19 ottobre i capi di Stato e di governo della Ue discuteranno, nel Consiglio europeo convocato a Bruxelles, l'istituzione della Tassa sulle transazioni finanziarie (Ttf): un'imposta dello 0,1% da applicare sugli acquisti e le vendite degli strumenti finanziari di carattere speculativo e dello 0,01% da applicare sui cosiddetti derivati, "colpevoli" come si sa di gravissime distorsioni sui mercati ...

Leggi tutto ...

Il Forum della Cooperazione Internazionale raccomanda la Tassa sulle Transazioni Finanziarie

La Campagna ZeroZeroCinque esprime soddisfazione per i risultati dei lavori preparatori al Forum sulla Cooperazione Internazionale e chiede a Monti un ruolo più incisivo dell'Italia nell'immediata introduzione della Tassa sulle Transazioni Finanziarie tramite il meccanismo della cooperazione rafforzata ...

Leggi tutto ...

Il successo della conferenza sulla decrescita

Cosa può aver spinto 700 persone di 47 paesi diversi ad andare a Venezia pagandosi viaggio, alloggio e centodieci euro di quota di iscrizione per assistere ad una conferenza di cinque giorni sulla decrescita? Evidentemente l’idea della decrescita, come fuoriuscita netta dall’imperativo sempre più ossessivo e minaccioso dell’incremento della produttività, della competitività e del profittevole (“crescita o morte”), è compresa con favore da molte persone e da gruppi ...

Leggi tutto ...

Per una nuova finanza pubblica: un appello

Attac Italia, Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Re:Common, Rivolta il Debito e Smonta il Debito invitano ad aderire ad un progetto politico che affronta alla radice tre questioni centrali per l'Italia: il debito pubblico, il sistema bancario e le politiche fiscali. Tre le proposte. Una riguarda la necessità di riappropriarsi di una banca pubblica per gli investimenti, la Cassa depositi e prestiti ...

Leggi tutto ...

Una guida al debito pubblico

Tutti (a parole) contrastano il debito. Pochissimi ne conoscono la natura. Nessuno cerca di spiegarlo a chi più ne patisce gli effetti. Per invertire la rotta, il Centro nuovo modello di sviluppo (Cnms, www.cnms.it) ha lanciato la campagna “Debito pubblico: se non capisco non pago”, mettendo in rete una dispensa informativa da far circolare il più possibile ...

Leggi tutto ...

Risposta di Finance Watch al Parlamento europeo riguardo a Libor e Euribor

Finance Watch ha risposto oggi a un questionario del Parlamento europeo sulla manipolazione del mercato e sui parametri di riferimento. La risposta di Finance Watch chiede che vengano regolati i meccanismi di Libor e Euribor dato che parametri di riferimento con un così grande impatto sull'economia e l'interesse pubblico non dovrebbero essere lasciati solamente a interessi privati​​ ...

Leggi tutto ...