Chi va e chi viene

Ecco, puntuale come sempre, il resoconto dei rientri problematici.

Nell'ultimo anno c'è stato particolare fermento in questo settore, molti casi si sono finalmente chiusi, e nuovi casi sono arrivati, a conferma del fatto che non esistono solo le situazioni incagliate. Bisogna però notare che le chiusure riguardano realtà in liquidazione o casi in cui a pagare sono i garanti, quindi con un dialogo già avviato da tempo.

I nuovi ingressi sono invece cooperative e associazioni ancora vive ma con problemi di liquidità: stiamo provando anche strade nuove per cercare di risolvere queste situazioni, garantendo la restituzione del prestito e la vita della realtà.

Da ottobre 2013 ad oggi c'è stata la chiusura di 8 casi, molti dei quali di origine particolarmente remota:

Coop. No Problem – finanziata il 18/12/2001 - debito saldato dalla cooperativa al termine l'iter legale, non era stato possibile trovare un accordo condiviso.

Coop. Laboratorio Agape – finanziata il 29/03/2004 - debito saldato dall'ultimo garante che ancora doveva saldare la sua fideiussione al termine dell'iter legale, non era stato possibile trovare un accordo condiviso.

Coop. La luna storta – finanziata il 26/06/2008 - debito saldato dalla realtà secondo un accordo condiviso.

Coop. Parella – finanziata il 22/04/2010 - debito saldato dalla realtà tramite ipoteca, di comune accordo con la cooperativa che è stata liquidata.

Coop. Solequo – finanziata il 28/01/2003 - debito saldato dalla realtà, dopo numerose difficoltà che fortunatamente non sono sfociate nell'azione legale.

Coop. Merchandising Green Service – finanziata il 31/10/2003 - debito saldato da un garante che si era accollato la restituzione della cifra complessiva, accordi rispettati e restituzione anticipata!

Ass. MPCube – finanziata il 03/06/2004 - debito saldato da un garante che si era accollato la restituzione della cifra complessiva, accordi rispettati.

Coop. Europhil – finanziata il 06/05/2004 – debito saldato interamente dai garanti, alcuni direttamente altri a seguito di azione legale.

Nello stesso periodo, contiamo invece l'ingresso di 3 casi rilevanti:

Coop. Marachelle, attualmente con un debito di 5.000 €: abbiamo già parlato di loro nel promoRientri dello scorso MAGazine http://www.mag4.it/rete/magazine/giugno-2014/1488-promorientri.html. Gestiscono la Bottega Aperta (non solo un ristorante) in via Cervino 9, Torino.

Coop. Articolo4, attualmente con un debito di 21.500 € suddiviso su due finanziamenti: gestiscono tre diverse attività interessanti a Torino, assolutamente da provare, il ristorante La Vetreria in corso Regina Margherita 27 https://www.facebook.com/lavetreriatorino, la gelateria naturale di San Salvario Cooperativa in via Berthollet 13 https://www.facebook.com/gelaterianaturaledisansalvario e il forno Panacea in via Baltea 3 http://www.panacea-torino.it/.

Ass. Garabombo l'invisibile http://www.garabombo.org/, attualmente con un debito di 3.600 €: gestiscono due botteghe del commercio equo e solidale ad Imperia, in via Cascione 55 a Porto Maurizio e in Piazza Doria 21 ad Oneglia. Stiamo cercando con loro di trovare una soluzione per le restituzione.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter