Novembre 2010

I rientri problematici

Il  settore nei mesi di luglio ed agosto ha recuperato l'8% del debito scaduto.

Aggiornamento sulla situazione dei rientri problematici della MAG4 con analisi dei casi principali.

Seguiti dal legale:
- Ass. Orchestra Filarmonica: debito 25.000 euro – stanno pagando i fideiussori e a breve dovrebbero chiudere con un saldo e stralcio.
- Coop. CST: debito 97.000 euro – la cooperativa è fallita ma ha visto una sentenza con il Comune di None che dovrebbe portare alla copertura quasi completa del debito. I fideiussori hanno cominciato a pagare il rimanente.
- Coop. COAP: debito 86.000 euro – il debito sta lentamente scendendo man mano che si prosegue l'opera contro i singoli fideiussori.
- Coop. Frigotecnica Vinciguerra: debito 67.000 euro -  stiamo trovando accordi con alcuni fideiussori che hanno iniziato a pagare
- Coop. Opera: debito 92.000 euro – in questi ultimo mese 4 fideiussori hanno pagato e il debito e sceso considerevolmente.
- Coop. Eco l'idea: debito 75.000 euro - alcuni fideiussori pagano regolarmente il proprio debito mentre si sta procedendo con gli altri.
- Coop. Leukos: debito 32.000 euro – i fideiussori non intendono pagare, e non abbiamo trovato nessun riferimento su eventuali proprietà e lavori, il debito è stato messo parzilamente a perdita con il bilancio 2009
- Coop. Due Valli International: debito 96.000 euro – trovato accordo con al realtà che ha iniziato a pagare e si firmeranno anche singoli accordi con i fideiussori. Il fideiussore principale è la Cooperativa Le Due Valli non più in attività.
- Coop. PAN: debito 27.000 euro – il debito sta lentamente scendendo man mano che si prosegue l'opera contro i singoli fideiussori.
- Coop. MaGia: debito 60.000 euro – il debito è fermo in attesa del recupero tramite atti giudiziari (è stata pignorata la casa di un fideiussore)
- Coop. Le Due Valli – debito 95.000 euro – il fideiussore principale che si è accollato il debito complessivo ha pagato solo una parte di quanto promesso. La pratica è passata all'avvocato a fine 2009 e stiamo procedendo con i fideiussori.
- Ass. Orsa – debito 23.000 euro – il debito è fermo, i fideiussori non intendono pagare e siamo in attesa di procedere contro di loro.
- Coop. Edilbruzolo – debito 56.000 euro - il debito sta lentamente scendendo man mano che si prosegue l'opera contro i singoli fideiussori.

Gestiti direttamente da MAG:
- Coop. La Vigna – debito 29.700 euro -  produttore di vini. Hanno grosse difficoltà nella vendita del vino. Attualmente la Caffetteria Algomas della Cascina Roccafranca gestita da una socia della MAG sta vendendo il loro vino girando direttamente il ricavato della vendita a riduzione del debito. Cerchiamo altre realtà interessate a vendere il loro vino in modo da sostenere il rientro di questa realtà.
- Coop. Fraternità Nibai – debito 11.500 euro – la cooperativa è in liquidazione e il Consorzio Nibai, fideiussore del finanziamento, ha iniziato a pagare
- Coop. Giulio Pastore (x Farewell) – debito 29.000 euro - si sta procedendo con accordi con un nuovo fideiussore.
- Coop. Merchandising Green Service – debito 38.000 euro - la realtà ha finalmente risposto ai solleciti e stiamo definendo un accordo.
- Coop. Casa Country – debito 27.000 euro - trovato accordo con l'associazione che procede con i pagamenti non sempre regolari.
- Coop. Tenda Servizi – debito 144.000 euro - non sono costanti con i pagamenti e con le comunicazioni. A dicembre procederemo con la risistemazione del debito dopo parziale copertura dello scaduto;
- Ass. Amici della Fattoria – debito 99.000 euro - si sta procedendo con l'inserimento di nuovi fideiussori a sostegno della realtà e con il rifacimento del piano del rientro.
- Coop. Asteroide B612 – debito 27.000 euro – si sta procedendo nei confronti dei fideiussori.

Da Diarioacido http://www.gianfalco.it

Su richiesta da parte di alcuni soci e fideiussori abbiamo provveduto ad aprire un conto in posta, per facilitare il pagamento di loro ritardi. Abbiamo aperto il conto in posta SOLO per andare incontro alle loro richieste e per facilitare il deposito sui libretti e la chiusura di ritardi, alcuni dei quali casi storici di rientri problematici. Ma ci teniamo a sottolineare che non era nostra intenzione aprire un conto in posta, infatti su tale conto abbiamo versato solo 200 euro, ossia i costi annui della sua tenuta e nient'altro.

Per coloro che hanno necessità di versare i soldi sul conto in posta, il numero di conto corrente è: 4663322 intestato a MAG4  PIEMONTE.
Il numero IBAN completo è: IT72R 07601 01000 000004663322

Solo per precisare, i nostri soldi continuano ad essere depositati presso il consorzio CTM Altromercato e la Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant'Albano Stura, presso la quale è versato il minimo indispensabile per l'operatività. Il conto posta è un'eccezione riservata a quei soggetti che non hanno alternativa per effettuare il pagamento.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter