Marzo 2009

Uno sguardo al 2008 Rientri problematici

A fine del 2008 sono una cinquantina i casi di cui alcuni in leggero ritardo di poche rate altri con ritardi storici che durano da anni. Il lavoro di proceduralizzazione effettuato negli ultimi anni ha portato una maggior velocità nel gestire i casi per cui in poco tempo se la situazione non si sblocca il rientro problematico viene passato all'avvocato.

Sui 50 soggetti seguiti 18 sono quelli oggi seguiti dall'avvocato e anche da questi si riesce a recuperare qualcosa o vi è la prospettiva di farlo nei prossimi anni visto che i tempi giudiziali sono molto lunghi.

Oltre a lavorare per recuperare i soldi da realtà morte, è molto importante muoversi come cooperativa attraverso tutti i suoi soci per sostenere quelle realtà ancora vive ma che hanno difficoltà a lavorare. Occorre sviluppare maggiormente la rete di contatti e relazioni all'interno della base sociale della MAG al fine di poter recuperare situazioni critiche e far crescere tutti i soggetti coinvolti.

In queste pagine trovate in particolare la promozione di due soggetti, la Cooperativa La Vigna (che attualmente ci deve circa 33 mila euro) e l'Associazione Amici della Fattoria (15 mila euro) che riteniamo importante sostenere per far cresce le loro attività.

La Cooperativa Due Valli International (importazione, trasformazione e commercializzazione di prodotti artigianali da piccoli produttori artigiani delle comunità gandhiane dell'India) ha deciso di chiudere e sta cercando dei soggetti che intendano rilevarla. Per questa realtà siamo particolarmente preoccupati sia per cifra che ci deve ancora (più di 80 mila euro) sia perché vede la chiusura di una cooperativa storica ed importante nel panorama del commercio equo in Piemonte. Ci auspichiamo di trovare anche con l'aiuto di voi soci una realtà che sia in grado di rilevarla e di far proseguire, con altre gambe, quest'esperienza.

Nel 2008 siamo riusciti a chiudere diversi finanziamenti in ritardo che da anni non pagavano come la Coop Biancaneve, la coop CAES e nel 2009 auspichiamo di risolvere anche casi come la Coop Ara (che attualmente ci deve circa 120.000 euro), e altri di minor impatto.

Con la coop CST (rilevazioni territoriali dei cespiti tributari e dei contribuenti), di cui vi avevamo parlato in precedenti articoli poiché sembrava non riuscissimo a trovare soluzione, stiamo trovando nuovi accordi e speriamo si possa trovare assieme una strada per proseguire.

Molte continuano ad essere le realtà con cui il rientro richiede interventi dell'avvocato, perché i responsabili non affrontano il problema o addirittura cercano di rendersi non rintracciabili: Magia, Edilbruzolo, Nawroz, Opera, PAN, Frigotecnica Vinciguerra, Leukos, Orsa.

Il lavoro così diventa molto più lungo e faticoso, perché occorre rivolgersi ai singoli fideiussori di cui sovente non si trovano più riferimenti.

 

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter