Marzo 2009

Notizie dai nodi della rete. Progettazione partecipata

Venerdì 13 febbraio si è svolto l'incontro del percorso di progettazione partecipata della Cascina Roccafranca, dal quale sono scaturite le seguenti azioni:

 

Consumi Consapevoli e Sostenibili: Accompagnamento alla nascita di nuovi Gas. Si intende realizzare in primavera un breve corso di buone prassi rivolto alle persone interessate a costituire Gruppi di Acquisto Solidale, anche in altre zone della città, che fornisca alcuni supporti pratici e di funzionamento. Il percorso prevede la collaborazione del Gas Roccafranca, che si occuperà attraverso alcuni suoi referenti, dell'aspetto formativo del percorso. L'organizzazione e la promozione del corso sono affidati al gruppo. I principali temi trattati saranno: la S di solidale, l’organizzazione del gruppo e i processi decisionali, gli aspetti legali, la gestione acquisti e ordini. Obiettivo: dare una risposta concreta alle persone che, avendo già una conoscenza di base dell'economia solidale, sono interessate a creare nuovi Gas e necessitano di informazioni pratiche e suggerimenti concreti .

Risparmio Energetico e Risorse: Verso la ciclo officina
Un periodo definito in primavera durante il quale attivare in forma “leggera” una struttura ciclo-officina e promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto a misura di persona anche nella dimensione urbana (bike sharing, piste ciclabili e zona 30). Obiettivi: verificare e sperimentare la risposta delle persone, il funzionamento, il reperimento di volontari disposti a collaborare nella gestione; contattare gli altri soggetti interessati al tema.

Fotovoltaico al Centro Europa:
“Manuale per condominio”
Si intende produrre un manuale che raccolga, in modo semplice e comprensivo, le normative, i vantaggi/svantaggi, i passaggi da fare per i condomini che intendano valutare l’installazione di tetti fotovoltaici. Questo a partire da un lavoro-studio da fare con un gruppo di circa 10 persone residenti al Centro Europa, disponibili a valutare ed eventualmente il fotovoltaico ai vicini di casa. Obiettivi: verificare la fattibilità dal punto di vista tecnico; verificare l’adesione degli abitanti del Centro Europa nell’eventuale intervento-tetti fotovoltaici; accompagnare il gruppo10 – le persone che intendono attivarsi in questa fase.

Rifiuti e Ambiente:
Riduzione degli imballaggi
Si sono attivati contatti con la Grande distribuzione Coop per un confronto, una valutazione sulla possibilità di diminuire gli imballaggi e i sacchetti proposti e sulle normative in atto. Con i supermercati e i piccoli commercianti di zona si intende proporre la possibilità di offrire ai propri clienti shopper in stoffa in vendita anziché i sacchetti di plastica. Parallelamente si sta verificando all’interno di un asilo nido la possibilità di proporre ai genitori l’uso di pannolini lavabili e/o ecologici. Obiettivi: sensibilizzazione sui temi dei rifiuti sia rivolto agli abitanti della Circoscrizione 2 sia ai soggetti che si riforniscono dalla grande distribuzione (es. Coop); coinvolgimento dei negozianti della piccola (es. negozianti di Via Gaidano) e della media (es. Famila) distribuzione facendoli diventare un esempio per il resto dei negozi, attraverso l'utilizzo di borse in stoffa; valutare fattibilità dell'utilizzo di pannolini lavabili negli asili, soprattutto in relazione alla sensibilizzazione rivolta ai genitori.

Formazione trasversale:
si attiverà un altro percorso formativo/informativo da proporre a nuovi cittadini interessati a fare il punto sulle proprie abitudini di consumo attraverso la modalità dei gruppi di confronto periodici, dei laboratori pratici e degli incontri formativi su tematiche specifiche. Le caratteristiche nuove, rispetto al percorso dell’anno passato, sono:
il coinvolgimento di alcuni ex partecipanti come facilitatori dei gruppi;
gli incontri di formazione attivati con la collaborazione dei gruppi sopra-descritti, come referenti tematici.
Obiettivi: entro la primavera, formare/accompagnare al ruolo di facilitatori 10 ex-partecipanti; definire il programma di formazione da attivare dal prossimo ottobre, comprese le modalità di comunicazione e di coinvolgimento dei cittadini.

Altre azioni
Si tratta di gruppi e programmi legati al consumo consapevole già attivati o di cui si occuperà direttamente la cascina o un altro soggetto, o che sono in fase esplorativa e che al momento non coinvolgono altri soggetti.
Gas Roccafranca
Gruppo Turismo Responsabile
Formazione- animazione con le scuole
Distributori presso Cascina Roccafranca: la Cascina sta valutando la possibilità di installare distributori automatici dell’acqua, del latte e di detersivi, da gestire con la collaborazione della Caffetteria. Si intende attivare la sostituzione delle bottigliette di plastica per l’acqua che la Piola e la Caffetteria utilizzano con delle spillatrici.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter