Reddito di Esistenza: lavori in corso

Reddito di Esistenza o Reddito Minimo Garantito, inteso come erogazione monetaria il cui obiettivo è garantire la sussistenza e la partecipazione sociale di chi ne beneficia. Può essere realizzabile e sostenibile nel tempo?

Cooperativa sociale A La querciaE' ciò che si stanno chiedendo concretamente i nostri "fratelli" di MAG6, attraverso la proposta ai loro soci di un Laboratorio mirato. In pratica, si è costituito un gruppo di venti persone (tutti soci della Cooperativa) che, mettendo in comune idee ed aspirazioni, intendono autofinanziare un Reddito d'Esistenza http://www.mag6.it/index.php/il-reddito-di-esistenza. I partecipanti vorrebbero innanzitutto provare un'esperienza concreta in tal senso, dimostrando sostanzialmente che è possibile distinguere e dividere il "reddito" dal "lavoro" e che il Reddito di Esistenza è economicamente fattibile.

A seguito dei quattro incontri fatti fino ad ora, si è deciso di mettere a disposizione un contributo volontario in modo da ottenere uno o più redditi di esistenza di importo pari a 700,00/800,00€ mensili da erogare per un periodo minimo di un anno. Inizialmente lo si farebbe solo tra i partecipanti ma si intenderebbe ampliare l'iniziativa anche a soggetti esterni.

Il beneficiario sarebbe un socio di MAG6 e la selezione avverrebbe prima per auto-candidatura e poi con estrazione tra i candidati.

La cooperativa reggiana, molto attiva dal punto di vista dei Laboratori proposti, sta iniziando a sperimentare anche la "moneta complementare" e potrebbe valutare la possibilità di inserire degli strumenti di sostegno alternativi all'euro (ad esempio buoni per librerie, negozi, botteghe equo-solidali oppure sconti da parte di imprese aderenti alla MAG) anche all'interno di questo progetto. Ciò sicuramente promuoverebbe la possibilità di inclusione sociale del futuro beneficiario.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter