Terremoto in Emilia

Come sapete, a Reggio Emilia ha sede la Mag6 http://www.mag6.it.
In seguito ai vari terremoti che si sono susseguiti, ecco i loro aggiornamenti, riflessioni e suggerimenti.
Inseriamo questo articolo sul nostro MAGazine, per dare la possibilità anche ai soci di Mag4 che lo desiderassero di partecipare a queste azioni di solidarietà dirette e legate al mondo Mag.

Care persone socie,
da più parti ci viene chiesto cosa e come fare per agire solidarietà in questa situazione del terremoto.
Vi possiamo suggerire intanto un'azione concreta e vi comunichiamo che anche noi come cda della cooperativa stiamo ragionando su come muoverci rispetto alla gestione di prestiti che si trovino nelle zone colpite.
Sappiamo di sicuro che un nostro progetto finanziato è in enormi difficoltà: LA COOPERATIVA GIRAVOLTA DI CARPI ha subito enormi danni alla sede appena sistemata e l’annullamento di iniziative/laboratori/centri estivi che avrebbero prodotto il reddito necessario alla sussistenza delle lavoratrici, alla gestione della cooperativa e al rientro del debito con mag6. Inoltre, Giravolta sta decidendo come procedere con la propria attuale sede poiché troppo compromessa dal terremoto e con un proprietario poco disponibile a sistemare la situazione.
Per questo appoggiamo sicuramente una raccolta di denaro in favore della cooperativa, che ha come obiettivo principale la buona riuscita del cambiamento della sede e in ogni caso vi segnaliamo il loro codice iban GIRAVOLTA COOPERATIVA SOCIALE IT 97 N 08509 23301 016009405430 a cui versare i vostri contributi con causale “CONTRIBUTO PER LA o in Emilia NUOVA SEDE”.
Per infomazioni sulla Cooperativa Giravolta: http://www.giravolta.org/
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sappiamo anche che una delle famiglie sinte, nostre finanziate, in collaborazione con la coop. Riparte per il progetto di uscita dal campo nomadi di Carpi e acquisto di un'abitazione, ha avuto la casa, da pochi mesi finita di pagare, completamente distrutta. Anselmo, la persona con cui abbiamo avuto relazione diretta nella gestione del prestito nonché nonno della famiglia, a seguito di quanto accaduto è stato ricoverato all'ospedale di Pavullo, stiamo ancora raccogliendo informazioni più precise perciò su questo vi daremo notizie appena le avremo.
Anche da Giancarlo e Cinzia, nostri soci finanziati che gestiscono il Centro “La Clessidra” di Carpi, abbiamo avuto notizie di grandi difficoltà e danni rilevanti. Siamo d’accordo con loro che ci aggiorneranno in caso di bisogno.
Vi chiediamo inoltre di segnalarci altre situazioni (personali o di progetti) all'interno del circuito Mag che a seguito del terremoto si trovino in difficoltà.
Come riferimento per tutto ciò che riguardi questo ambito mandate una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonate al 347 9186777 preferibilmente dalle 19 alle 20
grazie!
Giovanna per il cda mag6

 

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter