Bilancio 2017: economico

Cari soci,
anche se nulla sembra essere cambiato, in realtà questo non è lo schema di bilancio che presenteremo in assemblea. Già, perché i numeri su cui si basa sono i medesimi, ma la riclassificazione, la veste grafica con cui lo vediamo saranno completamente diversi.
Perché, vi starete chiedendo…

STATO PATRIMONIALE

Attivo 2017 2016 Passivo 2017 2016
10) Cassa e disponibilità liquide 96.640 77.441 10) Debiti v.so banche e enti finanziari 0 0
20) Crediti verso banche e enti finanziari 0 0 20) Debiti verso la clientela 1.118.611 1..243.625
30) Crediti verso la clientela 2.188.878 2.304.671 30) Debiti rappresentati da titoli 0 0
40) Obbligazioni e altri titoli di debito 0 0 40) Passività fiscali 0 0
50) Azioni, quote e altri titoli di capitale 63.596 63.446 50) Altre passività 11.500 9.288
60) Partecipazioni 0 0 60) Ratei e risconti passivi 7.172 13.013
70) Partecipazioni in imp. nel consolid. 0 0 70) Trattamento di fine rapporto 73.177 78.353
80) Immobilizzazioni immateriali 217 434 80) Fondi per rischi e oneri 144.676 173.581
90) Immobilizzazioni materiali 57 42 90) Fondo per rischi finanziari generali 0 0
100) Capitale sottoscritto e non versato 4.800 4.850 100) Capitale sociale 1.085.925 1.116.224
110) Azioni o quote proprie 0 0 110) Sovrapprezzi di emissione 0 0
120) Attività fiscali 4.299 10.662 120) Riserve 156.018 152.685
130) Altre attività 206.784 288.756 130) Riserve di rivalutazione 0 0
140) Ratei e risconti attivi 33.868 39.901 140) Utili (Perdite) portati a nuovo 0 0
150) Utile (Perdita) d'esercizio 2.060 3.434
Totale attivo 2.599.139 2.790.203 Totale passivo 2.599.139 2.790.203
Garanzie e impegni 2017 2016
10) Garanzie rilasciate 0 0
20) Impegni 0 0
Totale garanzie e impegni 0 0

CONTO ECONOMICO

             
  2017 2016     2017 2016
             
10) Interessi attivi e proventi assimilati 96.134 94.929   150) Rettifiche/riprese di valore imm. imm. e materiali -298 -314
20) Interessi passivi e oneri assimilati -6.903 -6.287   160) Altri proventi di gestione 41.838 42.745
30) Margine di interesse 89.231 88.642   170) Altri oneri di gestione -20 -51
40) Commissioni attive 0 0   180) Costi operativi -117.231 -115.890
50) Commissioni passive 0 0   190) Rettifiche di valore su immobilizz. finanziarie 0 0
60) Commissioni nette 0 0   200) Riprese di valore su immobilizz. finanziarie 0 0
70) Dividendi e altri proventi 12.991 11.460   210) Utile/perdita attività ordinaria -15.009 -15.788
80) Profitti e perdite da operazioni finanziarie 0 0   220) Proventi straordinari 18.388 20.412
90) Margine di intermediazione 102.222 100.102   230) Oneri straordinari -1.319 -1.190
100) Rettif. di valore su crediti e accant. gar. e impegni 0 0   240) Utile/Perdita straordinario 17.069 19.222
110) Riprese di valore crediti e accant . garan. impegni 0 0   250) Variazione del fondo per rischi finanziari generali 0 0
120) Risultato netto della gestione finanziaria 102.222 100.102   260) Imposte sul reddito di esercizio 0 0
130) Spese amministrative -149.251 -154.770   270) Utile (perdita) d’esercizio 2.060 3.434

Perché l’anno scorso c’è stata una grande riforma nella normativa riguardante i bilanci delle società che, abbinata al passaggio di MAG4 da intermediario finanziario a finanziaria infragruppo, ha reso di non facile interpretazione la scelta dello schema di bilancio da seguire. Il CdA di MAG4 ha reputato di seguire lo stesso schema degli anni scorsi non essendoci stata nessuna variazione sostanziale dell’attività, mentre il collegio sindacale, l’organo che vigila la MAG4, ha valutato opportuno modificarlo e adottare lo schema delle società normali e non finanziarie. Questo cambiamento, avvenuto a fine aprile, ci ha costretto a cambiare rapidamente la riclassificazione, ancora in corso al momento della scrittura del MAGazine.

Bit coin e monete complementari: due facce della stessa moneta? Molo di Lilith 16/05/2018Proprio per i motivi che abbiamo illustrato, a differenza degli anni scorsi, non ci è possibile riportare sul MAGazine i dati relativi al bilancio sociale, dato che stiamo dando precedenza al bilancio “tradizionale”. Il bilancio sociale lo visioneremo direttamente in assemblea soci. Ma se siete curiosi, quando riceverete questo MAGazine il bilancio sarà già sul sito!
Ma dato che cambiando la forma la sostanza non cambia, analizziamo ora i numeri del 2017 nella forma in cui siamo abituati a vederli.

In sintesi possiamo dire che il bilancio 2017 si è chiuso in sostanziale pareggio: non si è verificato l’auspicato aumento sostanziale degli interessi attivi dei finanziamenti, dovuto alle scarse richieste ricevute nel corso del 2017 e tutti gli altri numeri, sia attivi che passivi, si sono leggermente ridotti. Ciò nonostante si è riusciti a chiudere con un segno positivo e ad accantonare 9.500 euro al fondo rischi.

Vediamo i numeri nel dettaglio:

Ricavi: gli interessi attivi presentano un aumento del 1,2% rispetto al 2016 mentre le consulenze (comprese nel conto altri proventi di gestione) calano del 5,5%, confermando l’andamento degli ultimi anni.

Le voci 270 Utile dell’esercizio e 210 Utile (perdita) delle attività ordinarie del conto economico rispecchiano quanto più volte detto dell’attività della MAG4: la nostra modalità di calcolare gli interessi dilatori/more non di competenza dell’anno su quei fideiussori che sono stati trovati o che si sono fatti vivi dopo una loro lunga latitanza sposta inevitabilmente parte dei ricavi da ordinari a straordinari. E’ di sicuro un approccio molto prudenziale che spiega perché i preventivi sono di solito sottostimati rispetto ai preventivi.
Anche se non visibile dai numeri, nel corso nel 2017 c’è stato movimento nel settore, con l’attivazione di una nuova consulenza contabile ad una cooperativa e, finalmente, di alcune consulenze generali di riorganizzazione e formazione.

Costi: le voci che variano maggiormente sono: gli interessi passivi su libretti che aumentano del 9,8% (pur essendoci un calo della raccolta, qualche libretto ha portato avanti l’attività di promozione della finanza etica, e quindi ottenuto il relativo aumento di tasso sul libretto), l’accantonamento al fondo rischi, che passa da 3.500 euro nel 2016 a 9.500 euro nel 2017, le spese legali (comprese nella voce altre spese amministrative), da 21.500 nel 2016 a 19.200 nel 2017.
Per quanto riguarda le imposte, anche per il 2017 il reddito imponibile IRAP e IRES è pari a zero, grazie alle modifiche sulla deduzione dell’intero costo del lavoro e alla riduzione in diminuzione delle quote accantonamenti rischi su crediti, e pertanto non vi sono importi IRES e IRAP di competenza dell'esercizio.

Da un punto di vista patrimoniale merita osservare le voci del passivo che rispecchiano la solidità della struttura.

Fondo rischi su crediti: presenta una diminuzione del 16,6% rispetto al 2016: l'accantonamento di 9.500 euro ha compensato solo parzialmente il suo utilizzo di circa 38.000 euro per la svalutazione di crediti inesigibili relativi ai finanziamenti concessi alla coop Leukos, Integrity, Ma.Gia, Zaccheo e Due Valli International e all’ass IMAG La Memoria.

Capitale sociale: nel 2017 il capitale torna a scendere, calando rispetto al 2016 del 2,7%, con 21 recessi e 5 ammissioni.

Riserve: presentano un aumento quasi del 6%.

Per quanto riguarda l'utile del 2017 di 2.060 euro la proposta del Consiglio di Amministrazione è la seguente:

Aumento gratuito capitale sociale ex L.59/92 0,00
3% dell'utile a fondi mutualistici ex L.59/92 62,00
Riserva legale (30% utile) 618,00
Altre riserve indivisibili 1.380,00

Presenteremo la nuova veste del bilancio di MAG4 in assemblea, vi aspettiamo!

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter