Previste schiarite per il 2017

Il 2017 è iniziato con un po' di movimento nel settore amministrazione: lo studio del nuovo bilancio, l’agenzia delle entrate che ha pensato bene di inserire dei nuovi adempimenti che non facilitano certo la vita della cooperativa, e inoltre il passaggio di consegne da parte dell’attuale responsabile del settore amministrazione (Cinzia) che a fine settembre passerà il testimone a Sara, dopo 10 anni di lavoro.

Un po' di movimento vi è stato anche nel settore rappresentanza con il lavoro di preparazione della festa dei 30 anni e il rientro di una socia assidua che molti ricorderanno per la sua energia, Sylvia.

 

Guardando i numeri, il 2017 dovrebbe essere l’anno della risalita.
Ne riportiamo i principali valori, arrotondati per comodità di lettura.

 

Preventivo Anno 2017 Anno 2016

Anno 2015

Ricavi
Interessi attivi 127.518 117.768

137.100

Consulenze 16.800 20.890

25.000

Varie 22.990 24.603

19.200

Tot ricavi 167.308 163.261

181.300

Costi
Lavoratori 105.094 107.609

109.200

Gestione sede 14.500 13.587

13.200

Relazione con i soci 5.062 3.665

5.100

Accantonamenti e perdite su crediti 31.700 25.583

32.500

Imposte, tasse e problemi 10.800 9.383

17.100

Tot Costi 167.156 159.827

177.100

Risultato annuale 152 3.434

4.200

 

Assemblea tematica 2008 crisi finanziaria e monete localiPer il 2017 si stima che gli interessi attivi riprendano a salire, mentre si prevede un leggero calo delle consulenze a seguito della perdita di un cliente rispetto al 2016. Nei costi, si prevede un leggero calo della voce lavoratori spiegato da una riduzione delle ore di lavoro previste per il 2017, nell'ordine di 140 ore annue.

La voce Accantonamenti e perdite su crediti comprende l'accantonamento al fondo rischi su crediti che per il 2017 è stimato a 9.500 euro. Aggiornamenti in assemblea.

 

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter