… altrimenti operatore di Finanza Mutualistica e Solidale

Tra i vari adeguamenti che dovremo prevedere per iscriverci al nuovo TUB i più significativi per ora sono stati la revisione dello statuto e del regolamento interno, e successivamente all'iscrizione al nuovo TUB ne seguiranno di ben più significativi, che modificheranno la nostra operatività attuale.

Negli ultimi mesi è stata quindi messa mano allo statuto ed al regolamento, andando a variare quanto necessario per rispondere ai requisiti previsti per gli Operatori di Finanza Mutualistica e Solidale.

Indichiamo qui di seguito in forma discorsiva i cambiamenti più rilevanti, ed invieremo con una comunicazione specifica la nuova bozza di statuto e di regolamento interno che proporremo durante le assemblee ordinaria e straordinaria di gennaio.

Per quanto riguarda lo statuto quanto fatto è consistito nell'individuare le nuove clausole da inserire, ed eliminare quanto non è più possibile fare alla luce della nuova norma. La nuova norma pone particolare accento sulla compagine sociale, ed indica infatti che tutti i lavoratori e collaboratori devono essere soci, ed inserisce degli elementi di trasparenza, indicando che tutti i finanziamenti concessi, i beneficiari ed i partecipanti al capitale devo essere resi pubblici.

Lo statuto dovrà anche prevedere che la società non abbia scopo di lucro,e che di conseguenza distribuisca aumenti gratuiti sul capitale sociale in misura non superiore all'inflazione, e che per ogni finanziamento sia condotta un'istruttoria socio ambientale.

Se avete letto fin qui avrete già capito che..sono quasi tutte caratteristiche che già abbiamo!

La MAG4 è un operatore di Finanza mutualistica e solidale per come opera già oggi per questi elementi (non per tutti quelli introdotti in particolare per quanto riguarda l'operatività futura), ma la norma ovviamente si rivolge anche a soggetti che non danno per scontati, per loro natura ed intenzione, tutti questi aspetti.

Il 'fregio' formale di essere riconosciuti come Operatori di Finanza Mutualistica e Solidale, per quando gradito, non cambia nulla di fatto nel nostro modo di lavorare da questi punti di vista, ed è ovviamente del tutto coerente con i valori che hanno sempre mosso la nostra operatività ed i nostri desideri.

Quindi certamente è stato un lavoro lungo ed impegnativo, che ha permesso anche altre modifiche generali e di eliminare refusi obsoleti, così come di 'allungare' la vita della cooperativa, ma la modifica è stata prevalentemente sulla carta perché nella nostra vita cooperativa queste caratteristiche di sostanza le abbiamo sempre avute.

Di conseguenza abbiamo revisionato il regolamento interno, che per la MAG4 regola prevalentemente il prestito sociale; è stato modificato in modo conforme alla nuova legge, sono state meglio esplicitate delle frasi ritenute poco chiare nella precedente stesura, e sono stati variati i termini di preavviso per 'maxi prelievi' da libretti indicati all'articolo 14 del regolamento.

Il vecchio regolamento indica per prelievi da 25.000,00 a 100.000,00 mila euro un preavviso di 7 giorni, e per prelievi sopra i 100.000,00 euro la programmazione della restituzione va concordata con la MAG4 alla luce delle esigenze del settore finanziamenti e della disponibilità di liquidità. Il nuovo regolamento indica per prelievi inferiori a 50.000,00 euro un preavviso di 7 giorni, e per prelievi superiori a questa soglia vale quanto valeva precedentemente sopra i 100.000,00 mila, ovvero da concordare.

Questo è quanto abbiamo fatto in sintesi, sperando però di non dover modificare nulla dello statuto e solo una parte del regolamento interno alla luce della nuova opzione descritta nel precedente articolo.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter