Dicembre 2011

Il 2012 si avvicina: tra presentimenti e speranze

Non vuole essere un titolo sarcastico: veramente il 2012 sarà un anno di cambiamento in MAG, e non solo in MAG.

Il 2011 è stato un anno di movimento:

  • una nuova pianificazione strategica che punta verso l'esterno
  • movimenti nella normativa, come spiegato nell'articolo “Scenari di MAG nel 2012...” a pagina 2
  • un nuovo consiglio di amministrazione con un nuovo presidente
  • un collegio sindacale al termine del suo mandato: ci saluta Cordaro
  • una nuova lavoratrice nel settore consulenze contabili, Elena
  • movimenti nel gruppo MAG, come spiegato nell'articolo “Ma i vostri soldi dove sono?” a pagina 4
  • movimenti nei numeri di bilancio.

Tutti movimenti alla base dei cambiamenti in previsione nel 2012.

Uno specchietto riepilogativo dei principali numeri di bilancio per poter ragionare insieme.

 

2009 2010 2011
preventivo preconsuntivo
Lavoratori

€ 122.867,00

€ 125.186,00

€ 125.335,00

€ 127.143,00

Gestione sede

€ 13.551,00

€ 14.334,00

€ 15.200,00

€ 14.367,15

Relazioni con i soci

€ 4.490,00

€ 5.096,00

€ 5.608,00

€ 5.553,00

Interessi passivi sui libretti di prestito sociale

€ 49.150,00

€ 43.092,00

€ 39.603,00

€ 36.200,00

Accantonamenti e perdite su crediti

€ 12.015,00

€ 39.805,00

€ 37.910,00

€ 38.180,00

Imposte, tasse e problemi

€ 29.459,00

€ 39.541,00

€ 18.500,00

€ 26.832,00

totale costi

€ 231.532,00

€ 267.054,00

€ 242.156,00

€ 248.275,15

Interessi

€ 200.179,00

€ 211.030,00

€ 205.000,00

€ 186.000,00

Consulenze

€ 38.949,00

€ 34.591,00

€ 35.728,00

€ 35.728,00

Varie

€ 40.815,00

€ 74.128,00

€ 41.310,00

€ 56.566,00

Totale ricavi

€ 279.943,00

€ 319.749,00

€ 282.038,00

€ 278.294,00

Saldo annuale

€ 48.411,00

€ 52.695,00

€ 39.882,00

€ 30.018,85

Utilizzo utile al netto delle imposte:

Aumento gratuito

€ 6.780,00

€ 10.265,00

€ 18.000,00

€ 12.000,00

Fondo rischi

€ 33.000,00

€ 32.950,00

€ 22.000,00

€ 10.000,00

 

2009

2010

2011

previsto

consuntivo

Capitale sociale

€ 1.077.606,00

€ 1.094.012,00

€ 1.200.000,00

€ 1.137.702,00

numero soci

1010

1016

1019

ammissioni soci nell'anno

21

15 17

recesso soci nell'anno

17

9 14

 

2009 2010 2011
previsto consuntivo

Totale raccolta

€ 1.912.019,00

€ 1.906.590,00

€ 1.535.000,00

€ 1.605.822,00

Totale numero libretti

44 43 48

di cui libretti del Gruppo Mag

7 7 7

 

Dando uno sguardo al preconsuntivo due sono i numeri che saltano all'occhio: una riduzione degli interessi attivi e un calo dell'accantonamento al fondo rischi su crediti. In particolare, sembra che il 2011 sia il primo anno in cui la MAG4 non riuscirà ad accantonare al fondo rischi quanto previsto. Agli inizi dell'anno era stato previsto di accantonare 22 mila euro, ma dal preconsuntivo sembra che l'accantonamento sarà solo di circa 10 mila euro. Se ciò da una parte può preoccupare, dall'altra bisogna però notare che gli anni precedenti è successo esattamente l'opposto: la MAG4 continua quindi, per ora, ad essere tutelata da eventuali rischi derivanti da fallimenti di realtà finanziate.

La differenza tra preventivo e preconsuntivo, di entrambe le voci, può essere spiegata dal non innalzamento dei tassi (attivi e passivi) e dal fatto che il settore raccolta e il settore finanziamenti non hanno tenuto conto delle implicazioni derivanti dal nuovo regolamento del Gruppo MAG: raccolta sottostimando il preventivo e finanziamenti sovrastimandolo.

Nell'assemblea soci di gennaio si deciderà sulla percentuale di retribuzione del capitale sociale.

Per quanto riguarda la copertura della svalutazione su capitale sociale e libretti, nei quattro anni successivi al 1999, primo (e finora unico) bilancio in perdita per poter utilizzare parte delle riserve per far fronte alla mancata restituzione del finanziamento della cooperativa “Il gruppo della rocca”, la MAG4 Piemonte ha coperto solo parte della svalutazione causata dall'inflazione per poter far crescere in modo accelerato il fondo rischi su crediti, mentre negli ultimi sei anni la copertura della svalutazione su capitale sociale e libretti è stata pressoché completa.

A fronte però di una prevista crescita dell'inflazione per quest'anno e forse anche per i prossimi, non sembra sensata la copertura completa ma piuttosto una copertura parziale della svalutazione (per il 2011 all'1%) come spiegato nell'articolo “Tasse alte? Tassi bassi!” a pagina 6.

La raccolta tramite libretti del prestito sociale è scesa notevolmente rispetto agli anni precedenti. La spiegazione di questa riduzione si trova nell'articolo “Ma i vostri soldi dove sono?” a pagina 4.

Invece, il capitale sociale piano piano sta aumentando. Dei 17 nuovi soci del 2011, 8 sono persone fisiche alcune delle quali si sono avvicinate a MAG dopo serate di “promozione MAG” e altre dal passaparola dei soci. I rimanenti 9 soci sono realtà giuridiche: comitati NOTAV della collina Morenica e della Val Sangone, il circolo Maurice con il quale la MAG4 sta organizzando il laboratorio di genere sul denaro, l'associazione DESTOvest del progetto “Farina del nostro sacco”, l'ASCI Piemonte e l'AIAB in Piemonte che hanno aperto anche un libretto di prestito sociale, il consorzio CRAB (Centro di Riferimento per l'Agricoltura Biologica), la cooperativa Felicia e l'associazione Voci a confronto che hanno richiesto ed ottenuto un finanziamento.

Negli ultimi mesi sempre più persone hanno chiesto informazioni sulla MAG, questo vuol dire che molte persone si stanno chiedendo come reagire a questa crisi e se esiste una finanza diversa.

Non c'è mai stato un periodo socialmente così “favorevole” per la MAG4. Se la normativa che verrà permetterà alle MAG di sopravvivere, forse per il mondo MAG non sarà così negativo il 2012...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter