Dicembre 2008

Sede: rimaniamo in via Brindisi

Dopo numerosi Magazine in cui si è chiesto supporto ai soci nella ricerca della nuova sede, siamo giunti alla ultima puntata.

SedeCon molta delusione vi comunichiamo che il progetto di ricerca di una sede in comune con realtà socie non è andato a buon fine.

Fin dall'inizio della ricerca ci eravamo dati un termine entro il quale bisognava trovare una sede in comune con altri soci. Scaduto tale termine avremo proceduto alla ricerca di una nuova sede da soli, per evitare di trovarci a febbraio letteralmente sotto un ponte.

Durante i lunghi mesi di ricerca, sono successe un po' di cose: soci che avevano aderito al progetto lo hanno abbandonato per svariati motivi, abbiamo visitato numerosi uffici che non convincevano tutti i potenziali conviventi. Alcuni soci hanno anche partecipato alla ricerca, fornendoci indirizzi di locali potenzialmente interessanti. Cogliamo l'occasione per ringraziare questi soci che in qualche modo hanno contribuito alla ricerca.

Purtroppo il tempo è scaduto...

Ma, per fortuna il proprietario dell'ufficio di via Brindisi ci ha offerto di rimanere...noi abbiamo accettato e a breve firmeremo il nuovo contratto.

Se da una parte, il rimanere in via Brindisi ci permette di risparmiare soldi, energie, tempo per il trasloco, dall'altra siamo molto delusi che la ricerca di una sede comune non sia andata a buon fine.

Siamo dispiaciuti della scarsa collaborazione incontrata nel corso della ricerca e per la notevole fatica fatta da Mag per portare avanti “un progetto comune” che alla fine, purtroppo, di comune aveva ben poco.

Questa è la seconda volta che succede nella storia di Mag4 che si cerca una sede in comune con dei soci. Si dice che “se c'è il due c'è anche il tre...” ma se mai questa volta non sarà così...e si riuscirà a far passare l'idea che la sede in comune non è solo una condivisione di spazi, ma anche, e soprattutto, una condivisione di energie, di idee, di pensieri...

 

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter