Aprile 2012

L'assemblea di inizio anno

Il giorno 24 gennaio si è tenuta la consueta assemblea di inizio anno presso la Cooperativa Parella nostra socia. Ecco in sintesi i punti trattati.
Il bilancio 2011 si chiude bene, non ci sono grandi variazioni con l'anno precedente. Negli anni scorsi siamo sempre riusciti ad accantonare più di quanto previsto, per prevenire ipotetiche sofferenze e nonostante la difficile situazione generale, lo scostamento sarà minimo. La situazione del settore rientri, nonostante la crisi, risulta in lieve discesa, come cifra finale.

Il 2012 sarà caratterizzato dalla riforma del TUB (vedi articolo a pag 5) e l'ormai molto probabile ricategorizzazione del settore creditizio ci porterà ad intervenire con delle modifiche per l'adeguamento. Attualmente la situazione è comunque molto incerta.Mafalda di Quino http://www.quino.com.ar/


Per quanto riguarda l'attività ordinaria, il settore raccolta presenta, a fronte di un capitale sociale sostanzialmente invariato, una raccolta di libretti anch'essa complessivamente (MAG4 e Gruppo MAG) immutata, ma con un maggiore utilizzo da parte delle cooperative del Gruppo MAG, sicuramente legato alla situazione attuale (vedi articolo pag 10)
Tutto questo si riflette chiaramente sulla quantità di denaro necessaria per concedere finanziamenti che nell'ultimo semestre si è ridotta. I preventivi per il 2012 sono sono stati quindi concepiti prudentemente al ribasso, scendendo di circa 100 mila euro, su un totale di circa 2.400.000 euro. Questo per rendere i totali compatibili con quelli del Gruppo MAG.
Riguardo al settore consulenze, si prevede una riduzione delle consulenze contabili, che erano cresciute tantissimo in questi anni, arrivando a superare quelle gestionali. Parliamo di una rilevante riduzione, che si prevede porterà a dimezzare le ore. Tutto questo causato anche dalle difficoltà legate alla crisi e che potrebbero riguardare anche tutto il 2013.
L'impatto economico delle tendenze del settore finanziamenti e delle consulenze, dovrebbe concretizzarsi in una riduzione sui ricavi di circa 10 mila euro. Vista pero' il momento non “ordinario” che stiamo attraversando, si decide di mantenere intatto il monte ore, investendone 500 per lo studio della nuova normativa.

Lo scorso anno, grazie ad un processo di ottimizzazione, eravamo riusciti ad assegnare 300 ore per la rappresentanza, che peraltro registra ottimi risultati nell'utilizzo dei propri strumenti (sito internet). A fronte di quanto deciso nella pianificazione triennale si decide di mantenere invariato a 300 ore anche questo settore.
L'assemblea conferma quanto deciso nell'aprile 2011 sui tassi: alla luce dell'andamento attuale tendente al rialzo ed all'aumento dell'inflazione si mantengono per il momento invariati i tassi, remunerare per il 2011 il capitale sociale al tasso dello 1% (inferiore al tasso dell'inflazione definitivo) e destinare eventuali avanzi del 2011 al fondo rischi in modo da tutelare la MAG da eventuali perdite su crediti.
Rinnovo del Collegio Sindacale, che per il prossimo triennio sarà composto da:
Lidia Di Vece, Carlo Solia e Cinzia Salvemini, che prende il posto di Giancarlo Cordaro, il quale non ha manifestato la sua volontà a confermarsi. Sindaci supplenti: Carlo Robbiati e Sabrina Marcantonio.
Per quanto riguarda l'andamento della pianificazione triennale 2011- 2014, alcuni soci sono intervenuti per manifestare l'esigenza di una più efficace comunicazione da parte della MAG e di uno sviluppo dei rapporti soprattutto con la Val di Susa, per sensibilizzare sul diventare soci della MAG, è necessario lanciare un azionariato popolare con collegamento diretto a finanziamenti in Valle anche in virtù del fatto che la MAG4 è diventata socia di Etinomia in Val Di Susa.

Viene proposto da un socio anche l'inizio di un confronto con Arcipelago SCEC, una piattaforma che coinvolge singoli e aziende che decidono di usare un valore di scambio condiviso, ricostruendo le filiere locali. Viene proposto al socio di venire a parlarne in commissione rappresentanza.

Ecco, nello specifico, gli obbiettivi della pianificazione triennale e i passi fatti, fino a fine marzo 2012, per raggiungerli:

 

PASSARE DA SVILUPPO VERSO L’INTERNO
A SVILUPPO VERSO L’ESTERNO

Obiettivi

Punto della situazione

AMMINISTRAZIONE

 

 

CONSULENZE

- presenza attiva dove possiamo dare risposte

- condividere i materiali prodotti

- fare corsi e serate gratuiti

- stiamo cercando luoghi di aggregazione dove poterci proporre dando disponibilità di consulenze

FINANZIAMENTI

- proporre il servizio di consulenza finanziaria gratuita

- inviare il MAGazine anche ai contatti non soci

- sospeso per mancanza di liquidità

- inviati a circa 2.300 contatti del nord-ovest (centrali cooperative, coordinamenti di associazioni e società di mutuo soccorso, cooperative sociali e

organizzazioni di volontariato)

RACCOLTA

- ricerca di contatti per apertura libretti

- messa a punto di nuovi strumenti

- a partire dai contatti di rappresentanza proponiamo aperture libretti

- ideato nuovo modulo per realtà che effettuano molte operazioni nel mese

- mosso contatto con rete Gas e fatto 3 serate

- aperti libretti Etinomia, Destovest, AIAB, presidio No TAV Villarbasse

RAPPRESENTANZA

- aderire e promuovere campagne coerenti con la linea “meno finanza per tutti e più economia reale”

 

 

 

 

 

 

 

- comunicazione 2.0

 

 

 

- organizzare incontri (senza aspettare inviti) per far conoscere la MAG

- inviare comunicati stampa per comunicare cosa abbiamo fatto

- Zerozerocinque: a livello nazionale cogestione del sito web e a livello torinese evento del 26/10/11 e messa a punto dei contatori del gettito 005 Mondo, Europa e Italia

- Banche armate: mancanza di risposte da parte del responsabile

- Finance Watch: li seguiamo come fonti per i blog

- aggiornamento dei blog La crisi dell'Occidente e Meno finanza per tutti, inviando le notizie via email tramite FabioNews

- Unitre, GAS in collaborazione con raccolta

- tutti i mesi a circa 1.300 contatti di media a livello nazionale e locale

RIENTRI

- mettere la rete a disposizione dei rientri problematici

- es. “La vigna”, “Due valli international”, Sensibili alle foglie

 

SVILUPPARE
LA RETE FRA LE MAG

OBIETTIVI

Punto della situazione

AMMINISTRAZIONE

- continuare la collaborazione sul TUB e altri argomenti

- confronto costante sul TUB (suddivisione tra le Mag degli argomenti da studiare della nuova normativa)

- confronto sulla fiscalità

- per ora non sono stati organizzati tirocini di scambio tra le mag.

CONSULENZE

- partecipazione reciproca a corsi e formazioni

- condividere i materiali

- non ancora iniziato

FINANZIAMENTI

- partecipare attivamente

- proposto confronto sui bilanci riclassificati con rendicontazione a valore aggiunto

RACCOLTA

- elaborare materiali promozionali comuni

Fatta proposta in coordinamento

RAPPRESENTANZA

- continuare la partecipazione ai coordinamenti MAGici

- confronto nella preparazione del laboratorio sul denaro

- condividere i materiali definitivi del laboratorio sul denaro

- elaborare materiali promozionali comuni

 

 

 

- scambio di competenze

 

- sviluppare confronto politico

- in base alle disponibilità

- non è stato ancora terminato il lavoro interno sul laboratorio sul denaro

- Lavoro sulla comunicazione tra Mag.

- Video: proposto video promozionale comune, ad oggi rimandato a momenti più tranquilli

- studio comune sul TUB e normativa in genere

- Sciopero Bancario

RIENTRI

- confronto sui metodi utilizzati dalle altre MAG tramite in forum

- non ancora iniziato

 

 

 

ESPRIMERE I NOSTRI PRINCIPI

OBIETTIVI

Punto della situazione

AMMINISTRAZIONE

- redigere il bilancio sociale

- riclassificati a valore aggiunto gli ultimi tre bilanci

- impostato il lavoro: selezionati indicatori sociali e portatori di interessi

CONSULENZE

- rivedere la presentazione e la spiegazione del settore sul sito

- sfruttare i canali del MAGazine e dei comunicati stampa

- da fare in primavera, in vista della promozione

- scritti articoli per il MAGazine

FINANZIAMENTI

- inviare mensilmente comunicati stampa

- inviati a circa 1.300 contatti di media a livello nazionale e locale

RACCOLTA

- rivedere la presentazione e la spiegazione del settore sul sito

- inviare comunicati stampa

- stimolare le cooperative del Gruppo MAG ad aggiornare i loro materiali

- partecipare gratuitamente a momenti organizzati dalle cooperative del Gruppo MAG

- invio mensile comunicati stampa

- stimolate le cooperative del Gruppo Mag ad aggiornare i loro materiali

- partecipazione a giornata di formazione del Ponte nel 2011

- a disposizione di rappresentanza in supporto per incontri pubblici

RAPPRESENTANZA

- riproporre la MAG in un altro modo

- entrare in contatto con reti che si stanno muovendo verso la mutualità. Creare una relazione, partecipare, eventualmente chiedendo ai soci di essere i referenti. Se non è possibile partecipare, far conoscere queste reti ai soci.

 

 

 

 

 

- fare un corso per i soci su come spiegare che cos'è la MAG e come funziona, e, più in generale, su come spiegare che cos'è la finanza etica, l'economia solidale;

- mettere a disposizione dei soci dei materiali (es i volantini) che si possono facilmente portare dietro alle fiere, agli eventi a cui partecipano;

- integrare il Kit per il socio;

 

 

- chiedere ai soci di partecipare alla vita MAG una tantum, anche solo via mail e non di persona su argomenti in cui hanno più competenza.

- sviluppare, migliorare il laboratorio sul denaro

- sito: non ancora iniziato

- SMS Solidea (nata ad aprile 2011, circa 300 soci persone fisiche, 11 soci sostenitori)

- Etinomia: associazione di imprenditori e soggetti contro le grandi opere inutili

- GAS

- Jak Bank

In prospettiva faremo una mappatura delle reti interessanti.

Contatti chiusi: Social Club.

- vedi articolo a pagina 6

 

 

- creata parte sul sito con materiali a disposizione http://www.mag4.it/chi-siamo/presenta-la-mag.html

- creeremo anche un vademecum su come tenere una serata su Mag

- parecchi soci stanno incominciando a seguire punti specifici di attività di Mag

 

- in prospettiva, creazione di un vademecum su come gestire il labratorio da mettere a disposizione

RIENTRI

- spiegare meglio le garanzie sul sito e durante gli incontri diretti

- in ogni incontro, con le domande frequenti sul sito, negli incontri di presentazione Mag

 

CONTINUARE LE ATTIVITA'
RISPONDENDO AI BISOGNI

OBIETTIVI

Punto della situazione

AMMINISTRAZIONE

- influire sul TUB o rifare tutta la MAG

Risposto alle consultazioni, scirto a MEF, BI e commissioni alla Camera per poter interagire u modifica TUB. Studio delle nuove normative con le altre MAG.

CONSULENZE

- implementare il coordinamento fra consulenze generali e consulenze contabili

- aggiornare il manuale inserendo le procedure per il programma expert e l'indice delle schede tematiche

- liberare del tempo e verificare le risorse economiche per dedicare degli spazi allo studio

 

 

- fatto, manca solo l'indice delle schede tematiche per le consulenze generali

FINANZIAMENTI

 

- seguito con gli altri settori l'iter normativo della “Finanza mutualistica e solidale”

RACCOLTA

- ampliare il gruppo MAG

- rivedere la qualità della partecipazione al gruppo MAG

- rivedere le modalità di raccolta a seguito delle modifiche normative previste

- Presi contatti con coop. Mirafiori Mondo Nuovo

- Le coop. del Gruppo partecipano attivamente.

RAPPRESENTANZA

 

 

RIENTRI

- seguire maggiormente i casi fin dall'inizio in modo da spiegare meglio le eventuali conseguenze

- in tutti i casi nuovi affrontati

Consorzio CRAB

Forse non tutti sanno che...

Le cooperative e le associazioni (anche quelle non riconosciute) possono aprire un libretto di prestito sociale direttamente in MAG!

Si tratta di un metodo pratico (funziona come un libretto postale) e senza nessun costo extra per gestire il denaro in maniera etica, diretta e responsabile.

Se fai parte di un'associazione, di un gruppo politico – sociale - sportivo, di una cooperativa e sei interessato a capire meglio questa possibilità, contatta l'ufficio e fissa un incontro, anche solo per conoscere meglio il funzionamento della Mag4.

Proviamo a creare un circuito davvero alternativo alle banche e a trovare nuove sinergie per far crescere la finanza mutualistica e solidale e tutti i soggetti dell'economia alternativa.

Cooperativa sociale B Punotacapo

PASSARE

DA SVILUPPO VERSO L’INTERNO

A SVILUPPO VERSO L’ESTERNO

Obiettivi

Punto della situazione

AMMINISTRAZIONE

 

 

CONSULENZE

- presenza attiva dove possiamo dare risposte

- condividere i materiali prodotti

- fare corsi e serate gratuiti

- stiamo cercando luoghi di aggregazione dove poterci proporre dando disponibilità di consulenze

FINANZIAMENTI

- proporre il servizio di consulenza finanziaria gratuita

- inviare il MAGazine anche ai contatti non soci

- sospeso per mancanza di liquidità

- inviati a circa 2.300 contatti del nord-ovest (centrali cooperative, coordinamenti di associazioni e società di mutuo soccorso, cooperative sociali e

organizzazioni di volontariato)

RACCOLTA

- ricerca di contatti per apertura libretti

- messa a punto di nuovi strumenti

- a partire dai contatti di rappresentanza proponiamo aperture libretti

- ideato nuovo modulo per realtà che effettuano molte operazioni nel mese

- mosso contatto con rete Gas e fatto 3 serate

- aperti libretti Etinomia, Destovest, AIAB, presidio No TAV Villarbasse

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter