Aprile 2010

I laboratori sul denaro continuano...

A fine febbraio sono stati fatti due laboratori in collaborazione con la Cooperativa Della Rava e della Fava www.ravafava.it con tre classi del liceo scientifico di Asti.
Interessante è il risultato uscito fuori da uno degli esercizi fatti durante le mattinate.

 

L'esercizio consisteva in: un marziano fa un viaggio sulla terra e prima di partire per tornare sul suo pianeta scrive una lettera in cui spiega che cos'è il denaro.
Dalla lettura di queste lettere sono scaturite riflessioni e approfondimenti molto interessanti...

 

Cara mamma,
a seguito di questo viaggio mi ha stupito in particolare un aspetto della società terrestre: l'utilizzo del denaro, pezzi di carta contrassegnati da strani numeri. Teoricamente il denaro è associato al valore delle persone o degli oggetti.

Ma come si fa a stabilire il loro valore? In questo credo che gli umani si sottovalutino. Ho notato per esempio persone che corrono dietro ad un pallone che vengono considerati ai vertici dell'organizzazione sociale basata sul denaro.

Ho notato inoltre che il denaro suscita negli uomini sentimenti a noi sconosciuti come l'invidia, rancore e desiderio di potere.

Tuttavia ho incontrato anche persone che utilizzano il denaro come mezzo per progredire. Ritengo che per gli abitanti di questo pianeta sia fondamentale questo tipo di organizzazione altrimenti entrerebbero nel caos più totale. Il denaro è stato il mezzo migliore per sostituire il baratto che in un mondo globalizzato sarebbe impossibile attuare.

 

Il soldo: carta sporca.

Questa strana gente ritiene che con miseri stralci di carta si possa ottenere tutto ciò che si desidera. Sono in un mondo in cui non si vuole dare valore all'essere, un mondo in cui più si ottiene questa strana carta più si pensa di essere felici. In realtà non è così, in questo pianeta vedo tutte persone tristi, solitarie, con vite frenetiche.

Da noi vige l'allegria, la comunione, la gioia anche senza tutto ciò. Per essere onesti però, il soldo, come dicono loro, può essere un ottimo mezzo per commerciare i prodotti, ovviamente in modo equo oppure per evitare scambi ancestrali come avviene ancora da noi.

Però tutti questi pezzi di carta con dei numeri, di vari colori, possono davvero rendere la vita più comoda, felice? Non penso, è meglio una manciata di allegria che una montagna di carta senza valore alcuno.

 

Se insegui il denaro,
potresti perderlo,
e allora non avrai più nulla.

Joseph Campbell

 

Cerchiamo spunti, citazioni, provocazioni, barzellette, proverbi, vignette e quant'altro abbia a che fare con il denaro, da utilizzare per il laboratorio. Invia anche il tuo contributo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.!

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter