Aprile 2010

Ancora rientri problematici...

Da almeno tre numeri di MAGazine il settore rientri problematici ha fatto la sua comparsa su questa pagine, illustrando e aggiornando in merito a svariati casi di ritardo nella restituzione di finanziamenti ricevuti.

Il settore rientri problematici, però, non si occupa solo del recupero crediti da finanziamenti, ma anche dei crediti che derivano da ritardi nei pagamenti dalle fatture di consulenze. Negli ultimi mesi sono stati implementati i supporti tecnici per poter svolgere anche questa parte di lavoro in maniera rapida e precisa (costruzione e aggiornamento di database e report).

Cooperativa sociale B MarcaOltre ai normali ritardi nei pagamenti, dimenticanze o simili, vi sono però alcuni casi, per lo più storici, il cui impatto è di misura diversa.

Per ovviare ai ritardi dovuti a dimenticanze o assenza di comunicazione, è stato deciso di incominciare ad applicare il calcolo della mora anche alle fatture di consulenze, cosa che da contratto era prevista dal 2007, ma che non era mai stata utilizzata.

Per quanto riguarda gli altri casi, il settore rientri ha incominciato a seguirli in maniera più continuativa, ottenendo accordi, confronti e, lentamente, risultati.

 


- Coop. La Nuova Frontiera – Tenuta Cristian, debito complessivo di 6.700 euro; oltre al debito relativo alle fatture per consulenze contabili non pagate vi è anche un ulteriore debito di 43.000 relativo al mancato rientro del finanziamento. In questo ultimo anno sono arrivate alcune proposte di rientro mai rispettate, pertanto si proseguirà attraverso vie legali.
- Cooperativa Caes, debito complessivo di 1.100 euro; la cooperativa è in liquidazione da diverso tempo e il debito rientrerà quando riceverà i pagamenti dal Consorzio CAES a sua volta in liquidazione che aspetta pagamenti dal nuovo Consorzio CAES Italia.
- Coop. Valle Verde, debito complessivo di 5.300 euro; si tratta di un vecchio caso, in cui  vi sono stati problemi di comunicazione in passato anche da parte della MAG4. Si è in attesa di una loro risposta per capire come intendono muoversi, se interlocutori o no.
- Coop. Solaria, debito complessivo di 5.000 euro; si tratta un vecchio caso ma un attuale consulenziato MAG, è stato raggiunto un accordo per rate mensili, che non sempre viene mantenuto.
- Coop Asteroide B612, debito complessivo di 4.800 euro; la cooperativa è in liquidazione volontaria e si sta aspettando loro proposta per la chiusura di questo debito e della parte mancante di finanziamento
agenzia formativa CONFIP; debito complessivo di 2.400 euro; si tratta di una vecchio caso, e la realtà di Confip risulta essere inattiva. Si sta cercando di recuperare la fattura tramite la coop. L'arcobaleno.
- Coop. Micromoove, debito complessivo di 3.900 euro; si tratta di una nuova realtà, attualmente consulenziata MAG, con cui ci sono ottimi rapporti; hanno problemi di liquidità, ma tengono aggiornati sulla loro situazione.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter