librone dell'oracolo - vivere senza denaro

Baratto

Il baratto nasce come forma di scambio di beni nelle popolazioni primitive e, nella nostra mentalità, siamo abituati a considerarlo appunto come un qualcosa di ormai superato, qualcosa che poteva essere adeguatamente utilizzato solo all'interno di quelle prime comunità. Con l'evoluzione dei sistemi monetari sono state poi introdotte la moneta metallica, quella cartacea ed infine quella virtuale o telematica che consente la maggior parte degli scambi attuali. Le monete hanno permesso di rendere le contrattazioni più veloci ed omogenee rispetto al baratto ma tuttora esistono  esperimenti ben riusciti di questo sistema di scambio complementare che non dà primaria importanza alla moneta in quanto tale ma al valore dei beni scambiati.


Il baratto può essere definito come un trasferimento di valore tra entità economiche che non ha come contropartita un trasferimento di moneta ma un altro trasferimento di valore contabilmente equivalente. L'equivalenza contabile è stabilita in funzione di un'unità di misura concordata che può essere la valuta nazionale o un qualsiasi parametro (come ad esempio determinate quantità di merci differenti o di lavoro).
Il baratto è un sistema che ha un potenziale enorme per sviluppare l’economia di piccole comunità e contenere le crisi che si avvicinano; può essere visto come un'attività complementare, funzionale a favorire la partecipazione degli esclusi dal sistema. E' sicuramente utile, ad esempio, a ridare austostima e fiducia a quelle persone (studenti o casalinghe) che solitamente non vengono valorizzati dal punto di vista lavorativo. Può servire pertanto a ridare valore ad una cultura del lavoro che promuova un capitalismo basato sull’economia reale e non su altri elementi, come ad esempio i proventi finanziari.
Ci sono diverse forme di baratto, dai sistemi di baratto diretto al baratto multi-reciproco e differito nel tempo.

IL SISTEMA DI BARATTO DIRETTO

Questa forma di scambio oggi è praticata attraverso svariate modalità: dai mercatini nelle città, ai bar in cui ci si può scambiare oggetti, alle community on-line (ne sono esempi http://persoperperso.com/ www.zerorelativo.it,  ). E' un modo quindi per riciclare ed evitare di destinare beni alle discariche. All'interno di questo sistema si possono barattare anche servizi e consulenze. Si tratta di una modalità utile per fare conoscenze con altri praticanti il baratto ed eventualmente avviare collaborazioni in tal senso.

IL SISTEMA DI BARATTO MULTI-RECIPROCO
Si tratta di uno spazio di scambio di svariate tipologie di cose (alimenti fatti in casa, vestiario, kit scolastici, piccoli interventi di ristrutturazione nelle case di falegnameria, ferramenta, muratura e elettricità, oggetti d’arte, servizi medici e odontoiatrici, educativi e turistici, ecc.).
Affinché il mercato del baratto multireciproco funzioni, tutti gli utenti devono consumare proporzionatamente a ciò che offrono e, per questo, il numero dei partecipanti in ogni centro in cui si pratica il baratto non deve superare i 100. In questo modo si stabiliscono anche relazioni più personali, rafforzando la fiducia e altri valori relazionali tra i partecipanti.
Così com'è, tuttavia, è solo un sistema di baratto multireciproco tra imprese o tra produttori, che serve per rafforzare l'economia locale dal punto di vista della produzione; si cercano invece idee affinché venga modificata anche l'organizzazione economica.
Un esempio di questo tipo di sistema attualmente operativo è la Red Global del Treque (RGT) in Argentina, che funziona attraverso i Club del Treque.

IL SISTEMA DEL BARATTO DIFFERITO NEL TEMPO

Vengono anche chiamati Mutual Credit Systems perché sono sistemi solo contabili di scambio dove le transazioni avvengono grazie ad un meccanismo di debiti e crediti che regolano l'estinzione degli obblighi derivanti dal trasferimento di valore. Ciascun partecipante dispone di un proprio conto ed un ente di compensazione mantiene un registro delle transazioni, regolandone il funzionamento. La cessione di un valore determina la creazione di un credito nel conto di chi lo cede e, corrispettivamente, l'acquisizione di valore determina la creazione di un debito nel conto di chi lo riceve; essi si estinguono attraverso successive transazioni che i detentori dei conti effettueranno con gli altri membri del sistema. La regolazione definitiva di una transazione avviene quando sui conti dei due membri viene addebitata ed accreditata una cifra pari al valore scambiato. La forma più comune e diffusa di sistemi di credito è quella dei LETS (Local Exchange Trading Systems).

“IL BARATTO E' COOL PAROLA DI SWAPPING”, ovvero anche i ricchi fanno baratto ma solo di robe costose....

Lo swapping è la moda del momento. Questo perché arriva dall’America, dunque è una tendenza cool; perché è economico, visto che si tratta sostanzialmente di scambiare capi e accessori; perché mette allegria e non lascia andare a inutili sensi di colpa da spese folli.

Le patite dello scambio possono lanciarsi all’avventura su vari siti, categorizzati in base ai capi: è possibile scegliere tra calzature, cappotti, accessori fashion e altro, a prezzi stracciati. Una rivisitazione dell’usato e del vecchio mercatino, un nuovo mercato dedicato alle donne che sta avendo molto successo.
Si può sempre organizzare uno stilosissimo brunch e dedicarsi allo swapping selvaggio. Senza spendere neanche un euro, invitando le amiche per un pomeriggio di baratto fashion, si può rivisitare l’intero guardaroba.


RIFERIMENTI
“Sistemi di scambio complementare e monete locali” - Elisa Peinetti (Maggio 2006)
http://www.ipsnotizie.it/nota.php?idnews=1420
http://www.nannimagazine.it/articolo/Baratto:+spazio+ai+mercatini+dello+scambio
http://www.swapclub.it

Esperienze in Torino e dintorni...
- Associazione Manamanà (socia MAG4)  http://www.manamana.it/   con il progetto Senza Moneta organizzano eventi di scambi.
- Booksharing, mediacrossig: Cascina Roccafranca, Casetta del Viulè Piossasco,
- Settimana del baratto dal 16 al 22 novembre promossa dalla rete dei B&B http://www.settimanadelbaratto.it/
- B&B in Sardegna che offre sempre ospitalità in cambio di baratto http://avillavillacolle.blogspot.com/

 

Simil baratto per le vacanze:
- scambi case (paghi l'iscrizione) http://www.homelink.it/   http://www.scambiocasa.com/
- couch surfing ovvero scambio di ospitalità sul divano http://www.couchsurfing.org/
- sistema spontaneo di ospitalità Servas www.servas.it

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter