La crisi dell’euro - Parte 6 di 6 - Conclusioni

La crisi dell’eurozona potrebbe continuare anche l’anno prossimo ed oltre e diventare, secondo quanto pensa qualcuno, cronica, anche se non si risolvesse, come appare pure possibile, in un crollo complessivo del sistema. Il problema fondamentale della moneta unica, come già accennato, appare quello che i governi, guidati dalla Germania e dalla Francia, hanno fatto una diagnosi errata della situazione prescrivendo quindi delle cure inappropriate o almeno largamente insufficienti. Appare plausibile che, anche grazie a tali cure, nel 2012 il pil dei paesi che fanno parte dell’eurozona si contragga in misura rilevante –si può pensare ad un valore complessivo che potrebbe collocarsi, secondo alcuni, intorno al -2,0%- ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter