Acea si espande nell’acqua. Il Comune di Roma che dice?

La più grande multiservizi italiana fa shopping in Lazio, in Umbria e in Toscana, e ormai gestisce gli acquedotti di oltre 9 milioni di cittadini italiani. La giunta Raggi osserva in silenzio, anche se il Campidoglio detiene il 51% della utility quotata in Borsa. Se l’Italia fosse un puzzle, a fine novembre Acea -la più grande società multi servizi del Paese- avrebbe attaccato quasi tutte le tessere mancanti a completare i “quadri” della Toscana, del Lazio e dell’Umbria ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter