Gli investimenti cinesi incontrano ostacoli

Dopo Stati uniti, Australia e Gran Bretagna, alla tendenza al freno delle iniziative cinesi si è unita ora anche la Germania, che sembrava in Europa la più aperta agli investimenti del paese asiatico. In un articolo pubblicato qualche tempo fa davamo conto del forte incremento in atto negli investimenti esteri diretti delle imprese cinesi. In particolare gli investimenti interessavano, da una parte, in particolare, ma non solo, in Asia, il grande progetto della nuova via della seta ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter