COP21: come l’UE favorisce i soliti noti

“Alla COP21 non si parli di commercio internazionale”: il diktat UE ai negoziatori in un documento europeo sottratto al segreto negoziale. Fairwatch: “ancora una volta l’ipocrisia europea favorisce gli interessi dei soliti noti”. “Non si faccia nessuna menzione specifica su questioni inerenti al commercio e alla proprietà intellettuale” nei negoziati sul clima e ogni tentativo di inserire questi temi nella discussione della COP21 di Parigi non potrà essere accettato ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter