Bilderberg e Ucraina: vertici militari, fabbricanti di armi e speculazioni miliardarie

Poco prima del pranzo, venerdì scorso, due auto hanno lasciato una dopo l’altra l'hotel Marriott a Copenaghen. La prima portava un carico superdecorato:  il comandante supremo statunitense delle forze alleate in Europa, il generale Philip Breedlove con i suoi assistenti. Quattro stelle sul berretto e uno sguardo cupo in volto. Ovviamente è molto seccato per dover saltare il buffet ...

Leggi tutto ...

Leggi tutto ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter