E' nata MAG Firenze!

La MAG4 festeggia la nascita di una nuova MAG auspicando che non sia l'ultima ...

cooperativa MAG FirenzeCe l'hanno fatta, con il contributo di 884 tra persone fisiche e realtà giuridiche hanno raggiunto il capitale necessario per diventare una cooperativa finanziaria, una nuova MAG!

La nascita della cooperativa MAG Firenze è avvenuta venerdì 14 dicembre 2012 presso il Centro Sociale delle Piagge a Firenze, con 638.796 euro di capitale raccolto. La Cooperativa si è costituita, ma non potrà ancora essere operativa e questi mesi verranno utilizzati per:

  • ottenere l’autorizzazione dalla Banca d'Italia
  • consolidare le strutture dei nodi o gruppi territoriali
  • legare a MAG Firenze le varie realtà di microcredito di prossimità già esistenti

La nascita di MAG Firenze è un segnale importante in questo momento di attesa per il mondo della Finanza mutualistica e solidale. E' in atto infatti la riforma del Testo Unico Bancario che porterà a un inasprimento dei parametri per poter continuare ad esercitare l'attività finanziaria e, allo stesso tempo, introdurrà una nuova figura di intermediario finanziario esclusivamente dedicato all'erogazione del microcredito.

Quello che insieme a tutte le MAG si sta cercando di ottenere a livello istituzionale è il riconoscimento della finanza fatta dalle MAG, con l'identificazione di parametri specifici per tutte le realtà come la nostra che fanno finanza mutualistica e solidale.

Si deve continuare a mantenere alta la pressione e il dibattito su questo tema, anche perché si sono ottenuti i primi risultati, come dimostrano i pareri positivi dalla Commissioni Bilancio e Finanze della Camera per riconoscere il valore sociale della finanza mutualistica e solidale.

Sarebbe una grave menomazione per la società civile imporre alle realtà di Mutua Auto Gestione condizioni così restrittive e adempimenti così gravosi da metterle in condizioni di non poter più operare e svolgere il loro importante ruolo sociale. Il mancato riconoscimento proibirebbe di fatto la nascita di nuove MAG e metterebbe in discussione l'esistenza delle attuali.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter