Ci pianifichiamo?

Il 2020 è un anno di grandi riflessioni e non solo per la nostra cooperativa.

L’abbiamo iniziato con la domanda amletica Essere o non essere https://www.mag4.it/magazine/259-2020-1/3102-essere-o-non-essere.html, che ci ha portati al primo incontro di pianificazione giusto a cavallo con l’inizio della pandemia.

MAGari ce la facciamo ...Come spiegato nell’articolo L’operatività ai tempi del Covid-19 a pag. 8, a causa dell’emergenza non siamo riusciti a incontrarci nuovamente per pianificare come avremmo desiderato il prossimo triennio: sono infatti saltati gli ultimi due incontri previsti. Per dedicare tutta l’attenzione necessaria a programmare il prossimo triennio, ci incontreremo non appena sarà possibile riunirci di persona ad una distanza accettabile. Quindi prima eleggeremo il nuovo Consiglio di amministrazione e poi definiremo la pianificazione per i prossimi tre anni.

Ma nel frattempo possiamo continuare a ragionare sul senso della MAG4, a maggior ragione oggi.

Sono arrivate alcune riflessioni da parte dei soci e un po’ di proposte sono emerse nel primo incontro, tra le quali intraprendere nuove strade come il venture capital, avviare collaborazioni con Banca Etica e provare a trovare altri soggetti che non siano solo cooperative e associazioni a cui rivolgerci. Prime idee che hanno visto un dibattito approfondito e che speriamo di poter riprendere il prima possibile.

Nell’area riservata ai soci accessibile previo login https://www.mag4.it/materiali-soci/category/184-materiali-pianificazione-2020-2023.html trovate i verbali delle ultime due Assemblee, il verbale del primo incontro di pianificazione del 05/03 e i contributi ricevuti da alcuni soci.

Ogni contributo è benvenuto: si possono mandare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., magari proprio grazie a questo tempo di semi-quarantena che ci costringe ad avere un po' meno impegni e alle numerose riflessioni di cambio di prospettiva che ci giungono da ogni parte.

Sperando di incontrarci a breve dal vivo per continuare le nostre riflessioni, chiudiamo con le parole usate dall’EZLN nel comunicato per la chiusura dei Caracoles a causa del Covid-19 http://enlacezapatista.ezln.org.mx/2020/03/17/lezln-chiude-i-caracoles-a-causa-del-coronavirus-ed-invita-a-non-abbandonare-le-lotte-in-atto/: la parola e l’ascolto, con il cuore, hanno molte strade, molti modi, molti calendari e molte geografie per incontrarsi. E questa lotta per la vita può essere una di queste.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter