Panoramica sui rientri problematici

Eccoci al consueto riepilogo annuale sulla situazione dei principali casi di rientri problematici della MAG4. Indichiamo di seguito i casi con importi rilevanti, sia che siano gestiti da noi, sia che siano ormai in carico all'avvocato. L’argomento non è avvincente ma una comunicazione in questo senso è sempre doverosa, per condividere cosa viene svolto in ufficio al fine di tutelare al meglio i vostri risparmi.

cooperativa sociale B Barbara BIl 2019 è stato un buon anno per il settore rientri, registrando un calo complessivo rispetto al 2018, di circa il 4,5% dei debito scaduto da parte delle realtà in difficoltà.

Vi è stata una generale e costante riduzione del debito di molti casi seguiti dal settore rientri, purtroppo non tutti, ma partiamo dalle buone notizie!

Il finanziamento erogato alla cooperativa Puntoacapo sta proseguendo bene grazie all’apporto che stanno dando i fideiussori. Nel corso del 2019 siamo riusciti ad intercettare cinque garanti, ed il finanziamento sta rientrando con continuità e buoni risultati.

Senza dover procedere legalmente, si è trovata una strada che ha permesso la finanziamento erogato alla cooperativa Micromoove e il pagamento delle fatture di consulenza.

Sta proseguendo bene anche il rientro del finanziamento della cooperativa Tenda Servizi grazie all’intervento di un garante. Il finanziamento è scaduto dal 2009 con un importo molto elevato, grazie ad un lento ma continuo rimborso dovrebbe chiudersi a breve, entro il 2020.

Di seguiti indichiamo altri casi che in generale stanno procedendo con una riduzione, ed in particolare riportiamo alcuni dei casi storici gestiti assieme al legale o direttamente da noi e che hanno avuto un rientro più significativo nel 2019 grazie al lavoro di recupero tramite i garanti:
- Ass. Orchestra Filarmonica Italiana: debito 12.000, finanziamento scaduto nel 2000
- Coop. Eco l’idea: debito 27.000, finanziamento scaduto nel 2005
- Coop. La nuova frontiera Tenuta Cristian: debito 44.000, finanziamenti scaduto nel 2010
- Ass. Amici della Fattoria: debito 68.000, finanziamenti scaduti nel 2010

Un finanziamento che invece non sta procedendo bene è quello erogato alla cooperativa ARA e che registra un debito a fine 2019 di circa 34,400.00 euro, per il quale stiamo avendo molti problemi con i garanti. Tutti tranne due hanno fatto opposizione alla nostra richiesta di pagamento per tramite di un decreto ingiuntivo, e l’udienza che dovrebbe essere dirimente è stata nuovamente rimandata.

Risulta ancora fermo invece il debito della Cooperativa Sensibili alle Foglie per un importo attuale di 78.000. L’immobile non risulta ancora venduto e la vendita è attualmente ferma causa Covid 19.

L’inizio del 2020 registra un andamento simile ai primi mesi del 2019, fatta salva la posizione della cooperativa Barbara B. Questo socio ha in corso due finanziamenti con rate decisamente alte rispetto alle rate medie dei finanziamenti MAG4 e quando risultano in ritardo rate su questi due finanziamenti pesano molto sull’andamento complessivo. Nel mese di marzo 2020 abbiamo preso accordi per una totale restituzione del debito scaduto entro i tre mesi successivi e nel momento in cui scriviamo tutto sta procedendo bene.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter