L’Assemblea di gennaio

Il 30 gennaio abbiamo fatto l’assemblea di inizio anno. Come sempre il verbale è disponibile nell’area riservata del sito previo login a questo indirizzo https://www.mag4.it/materiali-soci/category/157-verbali-assemblee.html Proviamo invece a riassumere qui i temi trattati.

Gli invisibili nel dibattito e nell'emergenzaPreconsuntivo 2019

Abbiamo dato uno sguardo ai dati numerici, che sono superati da quelli definitivi che trovate nell’articolo sul bilancio a pagina 2.

E’ stato poi spiegato il grande lavoro che è stato fatto per confrontare i tassi attivi dei finanziamenti di MAG4 rispetto a quelli applicati dalle banche. E’ stato un lavoro lungo ed inteso, ma ha portato i suoi frutti: è infatti emerso che il tasso bancario è generalmente il doppio di quello nominale dichiarato. Siamo partiti dai dati contabili di due cooperative socie. Quando abbiamo spiegato anche a loro le conclusioni a cui siamo giunti erano stupiti: non era chiaro nemmeno a loro quanto stavano pagando. E questo non perché non siano precisi e attenti, ma perché è proprio difficile capirlo, i costi spesso sono nascosti e poco visibili.

Rinnoviamo quindi l’invito alle realtà interessate a richiedere questa consulenza finanziaria gratuita che può aiutare ad avere più chiari i propri oneri finanziari.

Pianificazione triennale in corso

A causa degli imprevisti burocratici e legislativi che hanno portato via molto tempo e energie ai lavoratori, e anche per il fatto di essere sempre meno persone a portare avanti tutti gli aspetti della cooperativa - da quelli tecnici a quelli più politici - alcune cose programmate non state portate a termine.

Sono state ridotte le uscite pubbliche, e alcuni progetti non sono proprio partiti.

Ad esempio, non abbiamo realizzato l’elenco delle attività dei soci sul sito, che aveva come obiettivo quello di rendere fruibili le attività svolte dalla nostra rete, ma che richiederebbe troppe energie per essere aggiornata.

Abbiamo inoltre concluso l’esperienza della piattaforma di scambio Vivere senza soldi, che non ha riscosso il successo sperato tra i soci.

Abbiamo cercato di focalizzare il lavoro sui progetti di comunicazione:
- sono state organizzate tre mini rassegne di tre incontri pubblici ciascuna, curati da settori diversi in sinergia con alcuni nostri soci ed altre realtà, per esplorare risvolti pratici dell’autogestione.
- è stato iniziato, e sta attualmente procedendo, un importante lavoro sulla comunicazione con l’aiuto di un consulente esterno, Luca Polpettini, per imparare a comunicare meglio. Stiamo terminando il lavoro di revisione del contenuto di tutto il sito web, uno strumento per MAG4 importante, che ha moltissime informazioni ed è molto visitato.
Pagina Facebook MAG4 Piemonte- abbiamo deciso di aprire la pagina Facebook di MAG4, che vi invitiamo a visitare e a condividere https://www.facebook.com/mag4piemonte Siamo consapevoli di tutti i mali che ci sono dietro ad un colosso come Facebook, ma l’obiettivo è quello di raggiungere persone che non raggiungeremmo altrimenti, condividendo contenuti nostri e dei nostri soci.

Prossima pianificazione triennale

Tutto è partito da una riflessione:

Nel primo decennio di vita la MAG4 è cresciuta notevolmente, nel secondo è cresciuta lentamente, dal terzo decennio è iniziata la discesa. Sembra importante pensare al futuro e mettere in discussione il senso profondo di MAG4. E’ necessario attualizzare le nostr pratiche e capire in che termini posono ancora avere senso.

Continuare ad opporsi alle logiche di sfruttamento basate sul denaro avrà sempre senso, ma la cooperativa oggi possiede strumenti adeguati? Si sta resistendo… ma ha senso continuare? Dove stiamo andando?

A gennaio avevamo fissato tre incontri per arrivare all’assemblea di bilancio e di rinnovo cariche con una pianificazione che prendesse il via da questa riflessione, e magari anche con nuovi componenti del consiglio.

L’emergenza Covid-19 ci ha permesso di svolgerne solo uno.

Come vedete nell’articolo a pagina 1, il Cda ha valutato troppo importante il tema di questa pianificazione per poterlo concludere in maniera soddisfacente con uno o due incontri online, tanto più che a gennaio ci eravamo proprio detti il contrario: di privilegiare gli incontri di persona.

Pertanto pianificazione rimandata a quando potremo nuovamente vederci di persona!

Di contro, la situazione attuale porta sicuramente nuovi spunti di riflessione e di senso, che magari potranno confluire nella nuova pianificazione e che abbiamo iniziato a trattare in un incontro, questo si online, di cui potete leggere nell’articolo Mutualismo tra soci ai tempi del Covid-19 MAGari ce la facciamo sempre a pagina 1.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter