Negli anni scorsi molti di noi si sono mobilitati per convincere l’allora maggioranza 5Stelle al governo di Torino a non regalare alle banche decine di milioni di euro l’anno per interessi speculativi sui tassi Euribor e sui prodotti finanziari “derivati”. Allora come ora chi governa la nostra città fa orecchie da mercante e così aggrava il debito del Comune di Torino che supera i 3 miliardi di euro. Oggi non ci sono più scuse per non agire ...

Leggi tutto ...