La divinità a cui (quasi) tutti si inchinano

Una cosa è certa: il vitello d’oro continua ad esistere, ma ha sempre meno fedeli e adoratori. Una presa di coscienza, sempre più profonda e diffusa, del carattere sociale del denaro, e quindi della possibilità di produrlo e controllarlo direttamente, sta crescendo in tutto il mondo. La schiavitù della moneta-debito che abbiamo subito per secoli come condanna divina, è stata smascherata e cresce la protesta contro la protervia del potere della finanza e la subalternità del potere politico ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter