Le impronte delle multinazionali fossili sul Green Deal europeo

Nei primi 100 giorni dal lancio dell’ambizioso programma europeo, i membri più importanti degli uffici comunitari si sarebbero incontrati 151 volte con rappresentati di interessi delle corporation. Secondo un nuovo report del Corporate Europe Observatory, i lobbisti spingono verso soluzioni, solo in apparenza alternative, che difendono lo status quo. È ancora forte il peso che le lobby dei combustibili fossili esercitano sulle politiche dell’Unione europea ...

Leggi tutto ...

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter