iter

Il socio che intende richiedere un finanziamento presenta una richiesta alla MAG4 Piemonte, che avvia così l'istruttoria sul soggetto richiedente. L'istruttoria mira a recuperare e classificare tutti i dati possibili sul progetto e sulla realtà che lo promuove, sia economico-finanziari sia etico-relazionali: la "griglia" di riferimento è fornita dalle linee guida, mentre la solvibilità del progetto e della struttura nel suo insieme viene valutata sulla base di una riclassificazione dei dati di bilancio, dei flussi di cassa, dei preventivi, di eventuali analisi di mercato.

L'istruttoria prevede anche un incontro personale, alcuni esponenti della MAG4 Piemonte si recano personalmente presso il luogo di attività per conoscere i responsabili e gli eventuali addetti della cooperativa od associazione e per constatare direttamente il tipo di attività svolta. L'istruttoria viene presentata al Consiglio di Amministrazione per la delibera.

Possono essere richiesti supplementi di istruttoria oppure deliberate eventuali modifiche alle condizioni proposte dal richiedente (importo, durata, garanzie).

Le richieste di finanziamento possono essere bocciate per insufficienze etiche o economico-finanziarie.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter