Raccolta Mag4 - indicatori bilancio sociale

La raccolta di Mag4 è costituita dal capitale sociale e dal prestito sociale di libretti di realtà del terzo settore che operano in Piemonte, Liguria e Val d'Aosta.

A partire dal cambio normativo che si conclude nel 1997 la Mag4 sceglie di mantenere i libretti di prestito sociale in capo ai soci persone giuridiche. Questo, se da una parte ha significato poter finanziare solo soci persone giuridiche (associazioni e cooperative), ha però permesso a cooperative ed associazioni di avere uno strumento di gestione del proprio denaro più flessibile rispetto al capitale sociale.

Soprattutto quando la realtà non ha dimensioni rilevanti, il libretto in Mag4 viene utilizzato in sostituzione del conto corrente. Dal 2001 al 2014 i libretti di Mag sono rimasti costanti tra le 40 e le 50 unità, e nel 2017 sono avvenute un'estinzione ed una apertura di un nuovo libretto.

amm bilsoc rac 2017

Suddividendo le realtà che hanno un libretto in Mag4 per ragione sociale, le associazioni sono quelle maggioritarie da sempre, arrivando a rappresentare il 66% del totale nel 2017.

amm bilsoc rac tipologia 2017

I settori di attività delle realtà che hanno un libretto in Mag4 sono molto variegati, tutti i settori risultano essere presenti. In particolare, a fine 2017, il settore di attività più rappresentato è quello delle attività culturali (25% dei libretti), seguito dall'assistenza a soggetti svantaggiati e dalla trasformazione sociale (22%).

amm bilsoc rac attivita 2017

Legenda
AMB ambiente e agricoltura biologica (associazioni, cooperative e altre realtà che si occupano prioritariamente di salvaguardia ambientale e agricoltura biologica)
ASS assistenza soggetti svantaggiati (associazioni, cooperative e altre realtà che si occupano prioritariamente di assistenza a soggetti svantaggiati)
CES commercio equo e solidale (associazioni, cooperative e altre realtà che si occupano prioritariamente di commercio equo e solidale)
CUL produzione culturale (associazioni e altre realtà che si occupano prioritariamente di produzione culturale)
INS inserimento lavorativo soggetti svantaggiati (cooperative sociali B e altre realtà che si occupano prioritariamente di inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati)
LAV attività lavorative (cooperative e altre realtà che si occupano prioritariamente di creazione di opportunità lavorative)
RIC attività ricreative (associazioni e altre realtà che si occupano prioritariamente di fruizione culturale e ricreativa)
TRA trasformazione sociale (associazioni, cooperative e altre realtà che si occupano prioritariamente di favorire la trasformazione personale e sociale)

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter