L'operatività ai tempi del Covid-19

In questi tempi di pandemia il Governo sta producendo numerose nuove normative ed il tutto viene disposto con grande fretta, scarsa chiarezza e coerenza. Confusi come prima, o peggio di prima, tra un turno in ufficio, una mascherina e una riunione virtuale, ci siamo messi a studiare. Perché le novità riguardano non solo agevolazioni che la MAG4 potrebbe chiedere per sé (a dire il vero, quasi nulla), ma anche misure che possono tornare utili ai nostri soci.

Abbiamo chiaro che la parte più interessante è e sarà interrogarsi ancora di più sul senso della MAG4, in questo momento di chiusura, ma soprattutto per ciò che ci riserverà il futuro.

In questa comunicazione forse meno accattivante ma doverosa ci concentriamo sull’operatività che già abbiamo, ma che non per questo è meno rivoluzionaria.

Infatti oggi più che mai è necessaria una cooperativa forte e sana:
- per dare risorse a chi ne avrà bisogno, e magari non riuscirà ad accedere ai benefici statali: ricevere un incentivo tra quelli legati ai vari decreti sembra facile ma non lo è!
- per mettere davvero in pratica il mutualismo tra soci: ci sarà chi lavorerà più di prima e potrà versare di più in MAG4 e chi invece dovrà completamente reinventarsi e avrà bisogno di tutte le sue risorse ...
Molto dipenderà dalla fiducia dei nostri soci finanziatori e dalla capacità di restituzione dei nostri soci finanziati.

 

Soci finanziati

Il decreto legge 18 Cura Italia dà la possibilità ai soci finanziati senza rate scadute da più di 90 giorni e che hanno subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell’epidemia COVID-19 di attivare una moratoria dei finanziamenti fino al 30 settembre 2020 31 gennaio 2021 (prorogata dal decreto legge 104 del 14/08/20) 30 giugno 2021 (prorogata dalla legge 178 del 30 dicembre 2020) con la possibilità di optare per la sola quota capitale. Contattateci allo 011.52.17.212 o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ricevere tutte le informazioni e la relativa modulistica.

Nell'ottica di uno scambio di mutuo aiuto, vi sono alcuni soci disponibili per supportare le realtà finanziate in caso di difficoltà. Al momento i soci disponibili sono tre con competenze relative alla partecipazione a bandi, comunicazione, informatica e costruzione di business plan. Se avete quindi bisogno di un supporto in questo momento di difficoltà scriveteci e vi metteremo in contatto con loro. Contattateci anche se avete voi delle preziose disponibilità e competenze da mettere a disposizione di altri soci.

I prestiti erogati dalla MAG4 sono fatti con il capitale sociale dei soci e con i libretti di prestito sociale. Se per legge, e giustamente, si può richiedere una moratoria dei finanziamenti ovviamente il nostro flusso di cassa ne risente. Quanti soci ce la chiederanno? Difficile prevederlo. Il CdA ha fatto delle stime che ci hanno aiutato a capire che dobbiamo momentaneamente rallentare anche le richieste di recesso e di prelievo dai libretti, per mantenere in equilibrio il funzionamento della cooperativa.

Soci finanziatori con capitale sociale

Se qualche socio fosse nella possibilità di aumentare il proprio capitale sociale sarebbe davvero un momento utile per farlo, perchè oggi più che mai è necessaria una MAG solida e strutturata che possa essere sostegno di altre realtà che avranno mancanza di liquidità.

Già prima dell’emergenza Covid-19, diversi soci hanno fatto richiesta di recesso. Normalmente il recesso avviene nel giro di un mese, perché ogni anno stimiamo di chiudere positivamente il bilancio in corso e quindi non ne attendiamo l’approvazione, cosa che in realtà andrebbe fatta. Alla luce del momento attuale, per evitare di trovarci con troppa poca liquidità, siamo obbligati a modificare la nostra prassi:
- i recessi che sono arrivati a partire dal mese di marzo 2020 e fino al 30 settembre verranno valutati dal primo CdA utile e la restituzione delle quote avverrà entro 180 giorni dalla approvazione del bilancio 2020. Quindi le quote saranno restituite entro fine 2021.
- i recessi che arriveranno dal 30 settembre in avanti verranno liquidati dopo l’approvazione del bilancio successivo, quindi dopo l’approvazione del bilancio 2021.
Questa modalità sarà solo temporanea e legata a tutte le deroghe prodotte dai ‘decreti Covid-19’: appena la restituzione dei finanziamenti tornerà regolare, anche i recessi torneranno alla loro prassi, confidiamo molto prima dell’approvazione del prossimo bilancio.

Soci finanziatori con libretti di prestito sociale

Per fare fronte all’andamento della liquidità, e seguendo quanto permesso dall’articolo 56 dal Decreto legge 18 Cura Italia, il CdA ha deliberato di bloccare nell'ultimo anno una parte dell'importo vincolato dei libretti alla data del 17/03/2020.

Il Consiglio di amministrazione del 18/02/2021, in base all’andamento della liquidità della MAG4, ha eliminato questo blocco. Si potrà quindi procedere con la normale operatività prevista dal Regolamento del prestito sociale della MAG4.

Questa delibera potrà essere rivista in base alle esigenze di liquidità della MAG e  all’evolversi delle normative legate alla gestione dell’emergenza.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Twitter